Parole chiave

Riscatto

Gli istituti di previdenza consentono di riscattare gli anni di università, ossia di versare i contributi per gli anni di studio per avvicinare il momento della pensione. Sono esclusi dalla possibilità di riscatto i periodi di iscrizione fuori corso. Si possono riscattare i diplomi universitari, i diplomi di laurea, i diplomi di specializzazione che si conseguono successivamente alla laurea, i dottorati di ricerca. Il riscatto può riguardare tutto il periodo o anche solo singoli periodi. Dal 1° gennaio 2008 il riscatto può essere versato in unica soluzione o in 120 rate mensili senza l'applicazione di interessi per la rateizzazione. In più, la facoltà di riscatto laurea può essere esercitata anche dai soggetti non iscritti a alcuna forma obbligatoria di previdenza che non abbiano iniziato l'attività lavorativa. Il contributo può essere versato anche dai soggetti nei confronti dei quali l'interessato risulti a carico. In questo caso il contributo è detraibile al 19%

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Scuola e Università | Contributo |