Parole chiave

Rimessione nei termini

È un istituto del processo civile, applicabile anche nel rito tributario, diretto ad attribuire a una delle parti un potere processuale precedentemente estintosi in quanto non esercitato nel termine previsto dalla legge a pena di decadenza. L'ordinamento prevede come regola generale la remissione quando la parte sia incorsa in una decadenza per causa a essa non imputabile (articolo 153, comma 2, del Codice di procedura civile). Se ritiene verosimili i fatti allegati, il giudice può ammettere la prova dell'impedimento e quindi provvede con ordinanza all'accoglimento o al rigetto dell'istanza di rimessione.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Giustizia | Rimessione |