Parole chiave

Rimesse

Le rimesse sono costituite dalle quantità di denaro che gli immigrati residenti in Italia inviano ogni anno alle proprie famiglie nei Paesi d'origine. In termini macroeconomici, le rimesse degli emigranti costituiscono uno dei fattori che possono portare alla crescita delle economie più arretrate, in quanto il denaro viene inviato direttamente alle famiglie che vivono in uno stato di bisogno. Inoltre, su larga scala, l'afflusso delle rimesse rafforza la bilancia nazionale dei pagamenti e riduce la percentuale di debito da esportare. Secondo alcune stime della Banca Mondiale in alcuni paesi in via di sviluppo le rimesse ammontano a più del doppio del totale degli aiuti pubblici allo sviluppo e sono seconde solo agli investimenti esteri.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Banca Mondiale |

Ultime notizie su Rimesse

    El Salvador, Bulgaria e Ucraina: il Bitcoin diventa un affare di Stato

    Mentre il piccolo Stato dell'America Centrale si prepara a dichiarare la criptovaluta una moneta a corso legale, secondo il sito Bitcointreasuries.org i due grandi Paesi dell'Europa orientale deterrebbero Bitcoin nelle rispettive tesorerie. Anche se sul "caso Sofia" c'è un giallo

    – di Vito Lops

    People mover e skytram Genova investe 1,5 miliardi

    Si avvicina al valore di 1,5 miliardi di euro l'ambizioso piano di rivoluzione della mobilità, in chiave sostenibile, messo in pista dal Comune di Genova, gran parte del quale dovrebbe essere compiuto entro il 2026. Un progetto che spazia dagli autobus elettrici ai prolungamenti dell'esistente

    – di Raoul de Forcade

    Migranti, dall'Italia 5 miliardi di rimesse all'anno. La classifica

    Tra gli obiettivi del G20 quello di ridurre i costi medi delle rimesse La prima riunione del gruppo di lavoro G20 per l'inclusione finanziaria (Global Partnership for Financial Inclusion - GPFI) che si è tenuto questa settimana sotto la presidenza italiana ha affrontato, tra gli altri temi, le rimesse dei migranti. L'Italia è stata tra i primi e principali paesi a promuovere la riduzione del costo delle rimesse come strumento per lo sviluppo economico e la riduzione delle diseguaglianze.

    – di Davide Colombo

    Incentivi auto, in Lombardia bonus fino a 8mila euro

    C'è tempo fino alle 12 del 31 dicembre (30 giugno per le moto, salvo avanzino risorse, che saranno rimesse in comune con le auto), ma è probabile che la dotazione finanziaria (18 milioni, di cui 1,8 per le moto) si esaurisca prima.

    – di Maurizio Caprino

    Quell'anno tornante della storia

    Inoltre era venuta meno la possibilità di contare sulle rimesse degli emigranti per il saldo della bilancia dei pagamenti; né si poteva fare affidamento su una vigorosa ripresa delle esportazioni per ridurre un disavanzo commerciale superiore di quasi tre volte quello del 1913, in quanto dall'estate del 1920 era cessata la congiuntura espansiva apertasi dopo la fine delle ostilità ed era sopraggiunta una recessione economica su scala internazionale.

    – di Valerio Castronovo

1-10 di 802 risultati