Parole chiave

Rimborso infrannuale

I rimborsi infrannuali possono essere richiesti dai contribuenti, su base trimestrale, qualora ricorrano determinate condizioni (ad esempio acquisti di beni ammortizzabili, prevalenza di operazioni verso l'estero, eccetera). Anche in questi casi, normalmente, l'effettivo rimborso è condizionato alla presentazione di una garanzia a tutela dell'erario nell'ipotesi in cui il rimborso non risulti poi dovuto

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Consumatori | Rimborso |

Ultime notizie su Rimborso infrannuale

    Certificates bancari, rischi e opportunità nelle borse sull'ottovolante

    L'autore di questo post è Marco Gallone, managing director di Kuspide Investments SCF - I certificates bancari sono presenti in molti portafogli titoli. Percepiti e spesso proposti, fino all'«era ante-Covid19», come strumenti sostanzialmente privi di rischio, vanno adesso considerati a "rischio pieno". Perché e come valutarli? Ci riferiamo alla forma più diffusa, cioè ai certificates a capitale condizionatamente protetto. Sono collegati all'andamento di un titolo o paniere di titoli sottostant...

    – Econopoly

    Rimborsi Iva

    Dal 1� febbraio 2018 per coloro che richiedono il rimborso Iva annuale o infrannuale, è riconosciuto il ristoro di una parte delle spese sostenute per il rilascio della garanzia richiesta per legge. Il ristoro, pari allo 0,15% dell'importo garantito e per ogni anno di garanzia, riguarda i rimborsi

    Fisco

    Distributori automatici

    Indennizzo per la garanzia sui rimborsi Iva

    La legge europea, approvata definitivamente ieri alla Camera, porta con sé una serie di novità fiscali sia in materia di Iva che di imposte dirette, novità introdotte per evitare l'applicazione di specifiche infrazioni da parte della Ue.

    – di Anna Abagnale, Carla Bellieni e Benedetto Santacroce

    Richiesta rimborso IVA infrannuale

    Adempimento: Termine ultimo per la presentazione dell'istanza di rimborso infrannuale del credito IVA relativo al 3� trimestre dell'anno Soggetti: Sono tenuti all'adempimento i contribuenti IVA ammessi ai rimborsi trimestrali Modalità: L'istanza va presentata, esclusivamente in via telematica,

    – Scadenziario

    Con il modello TR sottoscrizione rigorosa

    Con le modifiche introdotte dal Dl 50/2017 il visto di conformità diventa obbligatorio anche per le istanze infrannuali Iva (mod. TR) quando il credito richiesto in compensazione supera 5.000 euro. La compensazione è possibile a partire dal decimo giorno successivo a quello di presentazione

    Iva, Orlandi: con split payment recupero strutturale di 3,5 miliardi

    «Le più recenti stime effettuate dall'agenzia delle Entrate, evidenziano una riduzione strutturale del "gap" Iva di 2,5 miliardi nel 2015 e di un ulteriore miliardo nel 2016, importi al netto dei maggiori rimborsi e compensazioni». Così il direttore Rossella Orlandi in audizione sulla manovra

    Al via i ristori per le garanzie sui rimborsi Iva e stretta sul market abuse

    Dagli interventi di maggiore protezione dei consumatori che acquistano prodotti finanziari e assicurazioni alle misure che aiuteranno la lotta al terrorismo con la possibilità di poter ottenere dalle compagnie aeree i dati sui passeggeri fino agli attesi indennizzi forfettari ai contribuenti Iva

    – di Marzio Bartoloni

    Ecco le strade per ottenere i rimborsi Iva

    Nel casi disciplinati dalla legge, in alternativa alla compensazione o al riporto dell'imposta all'anno successivo, i contribuenti possono chiedere il rimborso totale o parziale del credito Iva maturato nel corso dell'anno (rimborso annuale) o nel corso del trimestre (rimborso infrannuale).

    – di Anna Abagnale e Benedetto Santacroce

1-10 di 70 risultati