Parole chiave

Rilievo d'ufficio

L'articolo45 della legge 69/2009 ha modificato la norma sul principio del contraddittorio (articolo 101 del Codice di procedura civile): quindi se il giudice ritiene di porre a fondamento della decisione una questione rilevata d'ufficio, egli riserva la decisione assegnando alle parti, a pena di nullità, un termine non inferiore a 20 e non superiore a 40 giorni per il deposito in cancelleria di memorie concernenti osservazioni sulla questione. L'applicazione di questo principio anche al rito tributario è rilevante in tutte le ipotesi in cui i giudici ritengono di rilevare d'ufficio talune problematiche (per esempio per l'abuso del diritto o per il diniego del condono Iva).

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Principio del contraddittorio |

Ultime notizie su Rilievo d'ufficio