Parole chiave

Rifusione

Nel gergo dell'Unione europea, si parla di rifusione quando una nuova direttiva raggruppa e integra tutte le precedenti norme vigenti su una determinata materia. Sulle patenti, la direttiva che ha operato la rifusione è la 2006/126 (poi seguita dalla 2009/113), che tra l'altro ha previsto che entro 24 anni tutti gli Stati membri avrebbero dovuto uniformare la licenza di guida. Di qui la necessità di ristampare le patenti attuali

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Rifusione | Stati Membri |

Ultime notizie su Rifusione

    Carige perde la causa contro Castelbarco, Montani e Apollo

    Carige perde la causa contro gli ex amministratori della banca Cesare Castelbarco Albani (già presidente dell'istituto) e Piero Montani (ex ad) nonché contro il fondo Apollo e la controllata Amissima . Il tribunale civile di Genova, infatti, ha rigettato la richiesta danni di di Carige nei

    – di Raoul de Forcade

    Telefonate e volantini sgraditi: come difendersi dal marketing aggressivo

    Cresce la tutela verso i cittadini che non vogliono essere tempestati dalle chiamate promozionali indesiderate, sia sul telefono di casa sia sul cellulare. O che non tollerano una quantità eccessiva di volantini pubblicitari nella propria casella di posta fisica. La Guida Rapida, in allegato al

    Telepass europeo con vincoli allentati, si diffonderà di più

    La rifusione della direttiva 2004/52 amplia l'uso del telepedaggio se ci si trova all'estero. La versione su cui il Parlamento ha trovato un accordo lascia il mercato ai sistemi attuali, che hanno un apparecchio a bordo (quelli a microonde tra cui l'italiano Telepass, quelli con Gsm e i

    Telepass esteso a tutta Europa

    E' da vent'anni che si parla di "telepass europeo" e dal 2004 c'è anche una direttiva che lo prevede, attuata cinque anni dopo con una decisione della Commissione Ue (la 2009/750). Ma ancora adesso il telepedaggio è una realtà limitata ai mezzi pesanti e solo in alcuni Paesi (si veda la scheda).

    – di Maurizio Caprino

    L'Amarone d'Arte nel dedalo della giustizia: ok per la Ue, stop dal tribunale italiano

    L'Amarone nella Babele delle interpretazioni giuridiche. L'Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (Euipo) ha respinto la richiesta di annullamento del marchio europeo "Amarone Families - Famiglie dell'Amarone d'Arte" che il Consorzio della Valpolicella aveva presentato. Il Consorzio è stato condannato alla rifusione delle spese. Qualche settimana fa però il Tribunale di Venezia aveva accolto le richieste del Consorzio della Valpolicella (sentenza 2283/2017) argomentando  che ...

    – Emanuele Scarci

    Selvaggia Lucarelli condannata per diffamazione via social a Barbara D'Urso

    Selvaggia Lucarelli è «colpevole del reato di diffamazioneaggravata ai danni di Barbara D'Urso», per un post pubblicato nel 2014 su alcuni social network (twitter e Instagram) in cui la blogger - commentando un'intervista resa dalla d'Urso a Daria Bignardi - aveva affermato: «L'applauso del

    – di Enrico Bronzo

    Scommesse: l'avviso sull'imposta unica non vale per l'Irpef

    In tema di attività di raccolta scommesse, è illegittimo l'accertamento ai fini delle imposte sui redditi fondato sull'applicazione congiunta dell'articolo 39, comma 1, lettera c) del Dpr 600/1973 e dell'articolo 1, comma 67 della legge 220/2010 (legge di Stabilità 2011) in materia di accertamento

    – di Angelo D'Ugo e Davide Cagnoni

1-10 di 43 risultati