Parole chiave

Rideterminazione

È l'attribuzione di un nuovo valore ai terreni e alle partecipazioni, che assume rilevanza, al posto del costo o valore di acquisto, per il calcolo delle plusvalenze (articolo 67 del Tuir). I contribuenti possono rideterminare il valore dei beni detenuti al 1° luglio 2011 anche se hanno già usufruito in precedenza di analoghe disposizioni agevolative. La rideterminazione del valore è consentita anche se la seconda perizia giurata di stima riporta un valore inferiore a quello risultante dalla precedente.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Valore |