Parole chiave

Retroattività

Una norma è retroattiva quando si applica a un periodo precedente la sua entrata in vigore. Secondo l'articolo 3 dello statuto del contribuente (legge 212/2000), «le disposizioni tributarie non hanno effetto retroattivo. Relativamente ai tributi periodici le modifiche introdotte si applicano solo a partire dal periodo d'imposta successivo a quello in corso alla data di entrata in vigore delle disposizioni che le prevedono». L'unica eccezione sono le norme di interpretazione autentica, che vanno limitate - recita l'articolo 1 - ai casi eccezionali. La norma, però, è di rango ordinario e può essere derogata da qualsiasi altra legge, decreto legge o decreto legislativo. La deroga può essere anche implicita, come è accaduto con l'Ivie sugli immobili all'estero introdotta dal decreto salva-Italia.

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Entrata in vigore |