Parole chiave

Reprofiling

Il reprofiling (riscadenzamento) è una modalità di ristrutturazione del debito, cioè una modifica alle condizioni del prestito, da parte di uno Stato che non è più in grado di far fronte ai propri obblighi nei confronti dei creditori. Prevede l'allungamento delle scadenze per i rimborsi. Le altre due modalità di ristrutturazione possono invece riguardare e modificare il tasso d'interesse o il capitale attraverso un haircut, un taglio del valore nominale dei titoli in portafoglio

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Modalità di ristrutturazione |

Ultime notizie su Reprofiling

    L'Argentina in panne e il debito "parallelo" della Banca Centrale

    A breve termine nella prospettiva di una dilazione complessiva delle scadenze su almeno 100 miliardi di debito, domenica 1 settembre Buenos Aires è stata costretta a imporre i controlli sui capitali per rallentare il calo allarmante delle riserve valutarie del Paese (cfr. Figura 1). Da allora il

    – di Marcello Minenna

    L'Argentina e le lezioni mai imparate

    Per la 5� volta in 50 anni l'Argentina precipita in una crisi valutaria grave; il Fondo Monetario Internazionale è sceso in campo con un programma record per 57 miliardi di $, di cui 15 già sborsati. La recessione in arrivo ripropone inquietanti similarità con quella del 2001 che derivano

    – di Marcello Minenna

    Venezuela, default di un solo giorno con «l'aiutino» di Russia e Cina

    Cinquanta sfumature di grigio e cinque sfumature di default. "Selective", "tecnico", parziale, totale e forse ?.."overnight". Quest'ultimo è immaginario, ma dà l'idea di quanto accaduto in Venezuela nelle ultime 24 ore. Dentro e fuori dall'inferno in poche ore, dall'insolvenza alla solvenza. Sì,

    – di Roberto Da Rin

    Conti pubblici, Padoan: debito Italia scenderà molto rapidamente

    «Il debito pubblico italiano si è stabilizzato, ha smesso di crescere e non potrà stare fermo per molto tempo, scenderà rapidamente». Lo ha assicurato il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, all'Ecofin a Bruxelles, confermando come il governo preveda ancora la discesa del debito già

    – Andrea Gagliardi

    Mandato a Dijsselbloem per alleggerire il debito greco

    L'Eurogruppo ha dato mandato al presidente Jeroen Dijsselbloem ad avviare il confronto con la Grecia sull'alleggerimento del debito ellenico. «Nessun elemento del pacchetto sarà chiuso fino a quando tutto il pacchetto sarà chiuso», ha indicato lo stesso Dijsselbloem.

    Francia: Ue allungherà scadenze del debito greco. Fmi: è insostenibile

    La Grecia non è in grado di sopportare il peso di un debito pubblico ormai insostenibile, e in aumento, senza un taglio consistente. E' questa la conclusione alla quale giunge l'Fmi, il Fondo Monetario Internazionale, in un'analisi interna diffusa dalle principali agenzie di stampa internazionali.

    – Alessandro Plateroti

    Grin o Grexit: Tsipras e le ultime giornate di Atene

    Entro dieci giorni, senza aiuti europei, le casse di Atene saranno completamente vuote. Ma già ora Alexis Tsipras si trova di fronte a una scelta disperata: può riscrivere da capo un programma di riforme che tradisca tutte le promesse elettorali; oppure può sostenere che l'onore di Syriza e la

    – Carlo Bastasin

1-10 di 23 risultati