Parole chiave

Rendimento nozionale

Il rendimento nozionale rappresenta in vantaggio fiscale dell’Ace nel senso che si comporta come una variazione diminuitiva dell’imponibile. Si calcola applicando all’incremento del capitale proprio (al netto di decrementi per prelevamenti e riduzioni per operazioni elusive) una aliquota variabile, che per il periodo d’imposta 2016 si attesta sul 4,75 per cento. A partire dal prossimo esercizio, se il testo attuale del Dl 50/2017 sarā confermato dal Senato, l’aliquota scenderā al 1,6%, per attestarsi al 1,5% a regime dal 2018 in poi.

Ultimo aggiornamento 05 giugno 2017

Ultime notizie su Rendimento nozionale

    Fisco, ecco come il governo cercherā di aiutare la crescita delle imprese

    Non solo Industria 4.0. L'esecutivo giallorosso sta studiando il ritorno dell'Aiuto alla crescita economica (Ace), lo sconto fiscale introdotto nel 2011 per favorire il rafforzamento patrimoniale dell'aziende. Vicino l'addio alla cosiddetta mini Ires

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    In Redditi Sc e Irap spazio alla proroga al 16 ottobre

    Modelli Redditi e Irap 2017 delle societā di capitali modificati per far spazio alla proroga prevista dalla conversione del Dl 244/2016, che fa slittare di 15 giorni il termine ultimo per la presentazione delle rispettive dichiarazioni per le imprese interessate dalle novitā sul bilancio (Dlgs

    – di Mario Cerofolini e Lorenzo Pegorin

    L'iper ammortamento debutta in Sc

    Costi black list fuori dalla dichiarazione dei redditi. Il modello delle societā di capitali 2017, diffuso ieri in bozza dall'agenzia delle Entrate, ha come principale novitā il recepimento della abrogazione della penalizzante disciplina dei costi sostenuti presso fornitori di Paesi a fiscalitā

    – di Luca Gaiani

    In tasse il 62% dei profitti commerciali

    Diminuisce per il secondo anno consecutivo il total tax rate dell'Italia e migliorano i tempi della compliance. E' quanto emerge dal rapporto della Banca mondiale e di PwC, che rileva e analizza i costi per imposte e tasse in capo alle aziende e il connesso carico amministrativo per versamenti

    – di Francesca Milano

    Sulla legge di bilancio pesa la stretta Ace: imprese scoraggiate a ricapitalizzare

    Luci ed ombre nella stretta sull'Ace disposta dal disegno di legge di bilancio 2017 . Se le modifiche alla disciplina delle societā di persone e quelle in chiave antielusiva vanno nella giusta direzione di agevolare solo gli effettivi incrementi di risorse destinate alle attivitā produttive, la

    – di Luca Gaiani

    Voluntary bis per 27mila contribuenti. Obiettivo 1,6 miliardi

    La riedizione della voluntary disclosure dovrebbe interessare almeno 27.090 contribuenti, per portare nelle casse dello Stato 1,6 miliardi di euro divisi in due famiglie: un miliardo dall'emersione dei capitali che non hanno partecipato alla prima versione e 600 milioni da contante e valori al

    – di Marco Mobili e Gianni Trovati

    Pensioni, esodati e voluntary: come cambia la manovra

    I tempi per l'approdo in Parlamento della legge di bilancio 2017 si allungano, ma i tecnici sono al lavoro sul testo. Dalle prime bozze che il Sole 24 Ore č in grado di anticipare emergono importanti conferme e novitā, in particolare su pensioni, investimenti, fisco e famiglia. A cominciare da una

    – di Marco Mobili

    Ace, il bonus scende al 2,3%

    L'aiuto alla crescita economica (Ace) , l'incentivo alla capitalizzazione delle imprese, va sull'altalena. Con un andamento prima in discesa e poi in salita. Nell'ambito della manovra 2017 si va, infatti, verso un colpo di forbice all'importo del rendimento nozionale, ossia quella componente che

1-10 di 61 risultati