Parole chiave

regola del 3%

Nel patto di stabilità e crescita

La regola del 3% fa riferimento a uno dei vincoli di bilancio previsti nel Patto di stabilità e crescita per il quale gli Stati della zona euro devono rispettare alcuni vincoli sul bilancio: il deficit pubblico non deve essere superiore al 3% del Pil e il debito pubblico deve restare al di sotto del 60% del Pil (o tendente al rientro). In caso di sforamento del tetto, scatta la procedura per deficit eccessivo che tuttavia, prima di arrivare a sanzioni, concede allo Stato membro tempo per risanare il bilancio

Ultimo aggiornamento 29 agosto 2018

Ultime notizie su regola del 3%

    Mammarà, dove Piemonte e Sicilia si incontrano nel piatto

    Incontro tra Piemonte e Sicilia e regola del 3. Questo è in sintesi Mammarà, nuovo locale in zona Porta Nuova. Tre sono, di regola, gli ingredienti dei piatti elaborati dallo chef Christian Busca. Ed è un criterio condivisibile, nella ricerca di una cucina cui si chiede sempre più di essere definita, incisiva e decifrabile. Per quanto riguarda l'altra caratteristica, deriva dall'anagrafe. Busca è biellese ma ha a lungo praticato l'isola e le influenze sono evidenti. Il matrimonio di sapori è di...

    – Fernanda Roggero

    Cambiare l'Europa è facile. Ma solo a parole

    Vincere le elezioni europee per cambiare l'Europa. Lo vogliono un po' tutti i partiti, in Italia (Sole 24 Ore, martedi 14 maggio). E, del resto, che l'Europa, attaccata e divisa dal ciclone Trump, dalla mano pesante russa e dall'espansionismo cinese, sia rimasta ferma, a corto di idee nuove e di

    – di Guido Gentili

    Berlusconi sul deficit: rispetteremo azzeramento entro il 2020

    «Noi siamo assolutamente intenzionati a mantenere gli impegni assunti dall'Italia con l'Europa, io immagino e spero che riusciremo a mantenerlo» l'impegno di azzerare il deficit entro il 2020. Lo ha detto Silvio Berlusconi intervistato da Radio 24. Berlusconi ha anche affermato che la flat tax al

    – di Andrea Gagliardi

    Berlusconi a Bruxelles: escludo grande coalizione

    «Escludo la possibilità di una grande coalizione, non c'è nessuna possibilità che accada, avremo la maggioranza alla Camera e al Senato». Così Silvio Berlusconi alla conferenza stampa nella sede del Ppe a Bruxelles. Una linea rilanciata nelle stesse ore a Roma dall'alleato leghista Matteo Salvini

    – di Andrea Gagliardi

    Il Cavaliere e le «garanzie» all'Ue sul patto con Salvini

    Con la visita di ieri a Bruxelles, Silvio Berlusconi ha voluto dire che non è solo Paolo Gentiloni il "garante" del rapporto dell'Italia con l'Europa ma che anche lui continua a tessere un filo con chi conta. E se per il dopo-voto si sprecano gli scenari che vanno da una vittoria del centro-destra

    – di Lina Palmerini

    Berlusconi rassicura Bruxelles: «Rispetteremo regola del 3% del deficit»

    Due giorni di trasferta europea per Silvio Berlusconi, questa volta in veste di "garante" del Centrodestra presso le istituzioni di Bruxelles preoccupate pe gli esiti delle prossime Politiche. «Abbiamo presentato il nostro programma al Ppe, la cosa importante è la nostra volontà di rispettare la

    – di Redazione Roma

    Pressione «sovranista» sui partiti italiani

    Le reazioni a caldo dei partiti italiani lasciano il tempo che trovano soprattutto quando non è ancora chiaro quale governo riuscirà a formare Angela Merkel. Alla fine, la sostanza è tutta lì: sarà il profilo del nuovo Esecutivo - e forse ci vorranno mesi - che avrà un'influenza per l'Italia

    – Lina Palmerini

1-10 di 45 risultati