Parole chiave

Registri Iva

I registri Iva devono essere aggiornati e conservati dai soggetti passivi in base al Dpr 633/72 che disciplina anche le diverse tipologie di registro. In caso di periodo d’imposta non coincidente con l’anno solare, i documenti andranno comunque conservati entro il terzo mese successivo al termine di presentazione della prima dichiarazione dei redditi

Ultimo aggiornamento 24 maggio 2017