Parole chiave

Regime fiscale “gestito”

Nel regime cosiddetto gestito, il prelievo fiscale viene applicato in sede di maturazione sul risultato complessivo netto annuo delle gestione finanziaria. Si ha inoltre la possibilità di poter compensare le eventuali plusvalenze con eventuali minusvalenza. Il credito fiscale potrà essere portato a nuovo nel successivo anno fiscale;

Regime fiscale “amministrato” – Nel regime cosiddetto amministrato, il prelievo fiscale avviane nel momento della realizzazione del reddito. A differenza del regime gestito, non si ha la possibilità di compensare plusvalenze e minusvalenze. In caso di minusvalenze, però, si ottiene una certificazione utilizzabile nei quattro anni successivi.

Ultimo aggiornamento 30 novembre 2017