Parole chiave

Referendum

La Costituzione stabilisce che il referendum è normalmente riservato all'abrogazione di leggi ordinarie. Solo in caso di modifiche alla Costituzione può essere indetto un referendum costituzionale (articolo 138) di natura confermativa. Le richieste di referendum sono soggette a un duplice controllo, il primo, di tipo meramente tecnico, da parte dell'Ufficio centrale per il referendum, organo istituito dalla Legge 352/1970. Fa quindi seguito il giudizio circa l'ammissibilità delle richieste, spettante alla Corte costituzionale così come disposto dalla L. cost. n. 1/1953.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Referendum | Corte Costituzionale |

Ultime notizie su Referendum

    La maggioranza prova lo sprint su referendum propositivo, abolizione del Cnel e voto ai 18enni al Senato

    L'unica incognita resterà quella della eventuale richiesta di un referendum confermativo. Ora la maggioranza (soprattutto i 5 stelle) tenterà prima della pausa estiva (inizio 9 agosto) lo sprint su altre tre riforme costituzionali: il referendum propositivo, l'abolizione del Cnel e il voto ai 18enni anche al Senato. ... Ok del Senato al taglio parlamentari, nodo referendum

    – di Andrea Marini

    Ecco perché la maxi multa di 5 miliardi non spaventa Facebook

    I libri di storia diranno se la società di consulenza politica britannca, che aveva nel board come vice presidente lo stratega neocon Steve Bannon, abbia davvero cambiato il corso degli eventi attraverso le sue campagne sui social network, influenzando le opinioni pubbliche sulle due sponde dell'Oceano, tra il referendum sulla Brexit e le elezioni presidenziali americane del 2016.

    – di Riccardo Barlaam

    Sì al taglio dei parlamentari, addio elezioni anticipate

    Improbabile anche la richiesta di referendum: neppure l'opposizione è intenzionata a impegnarsi in una campagna elettorale che potrebbe rivelarsi suicida ... Referendum difficile La legge non è stata infatti approvata con la maggioranza dei due terzi dei parlamentari e dunque si potrebbe ricorrere al referendum previsto dall'articolo 138 della Costituzione, come da ultimo è avvenuto con la riforma Renzi.

    – di Barbara Fiammeri

    La ricerca di rendimenti spinge gli asset alternativi e illiquidi

    A dispetto delle tensioni legate alla Brexit e nonostante che a oltre tre anni dal referendum non è stato ancora raggiunto un accordo per l'uscita della Gran Bretagna dalla Ue, il Regno Unito rimane il mercato di gran lunga più ampio, con gestori basati nel paese che detengono masse pari a 948 miliardi di euro.

    – di Andrea Gennai

    Brexit, Corbyn: i laburisti voteranno Remain in caso di nuovo referendum

    In caso di un nuovo referendum sulla Brexit, il partito laburista si schiererà a favore della permanenza del Regno Unito nella Ue. ... I sindacati avevano spinto perché il partito prendesse posizione in maniera più netta a favore di un nuovo referendum o, in caso di Brexit prima delle elezioni, cercasse di rinegoziare i contenuti del deal strappato da Theresa May con i partner europei.

    – di Alberto Magnani

    Grecia: Tsipras ha perso ma resta al centro della scena politica

    Gli avversari non gli riconoscono meriti, ma dopotutto non si può negare che abbia raggiunto risultati in un contesto difficilissimo: ha evitato la Grexit dopo aver convocato e vinto un referendum popolare anti-austerità che la evocava, ha portato... ...all'austerità nel referendum) - Il risultato delle europee era stato uno shock: aveva dato la ssensazione di una perdita di controllo, quasi di isolamento.

    – di Stefano Carrer

    Taglio parlamentari verso il sì, senza Fi è rischio referendum

    Senza il sì di Fi è alto rischio di referendum confermativo Il cambiamento d'idea da parte di Forza Italia fa comunque sorgere un'altra questione fin qui rimasta sotto traccia: non essendoci i due terzi dei voti del Parlamento, sarà possibile chiedere il referendum confermativo. «Le leggi stesse sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto dei membri di una Camera o cinquecentomila elettori o cinque Consigli...

    – di Emilia Patta

    L'auto britannica paralizzata dalla Brexit

    L'incertezza su scala amletica che sta divorando l'industria del settore, sta infatti accrescendo in questi giorni l'angoscia dei produttori stranieri che operano sull'isola di fronte alla possibilità di uno scenario no deal, ossia che il prossimo Governo conservatore decida, per onorare il risultato del referendum a ogni costo, di andarsene dalla UE sbattendo la porta.

    – Marco Niada

1-10 di 10643 risultati