Parole chiave

Recupero inflattivo

I contratti nazionali di categoria programmano gli aumenti economici parametrandoli sull'inflazione attesa per il periodo di vigenza. Spesso però l'aumento reale del carovita, a fine periodo, è superiore a quanto precedentemente previsto. In sede di rinnovo, le parti sono chiamate a una intesa che consenta il recupero del differenziale tra l'inflazione prevista e quella verificata. Il recupero può essere calcolato su svariati indici. In genere si utilizza l'Ipca.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Sviluppo economico |

Ultime notizie su Recupero inflattivo

    I bancari chiedono 200 euro e il diritto alla disconnessione

    Aumento economico: 200 euro. Salario di ingresso per i giovani: depennato. Foc: confermato. Esternalizzazioni: stop e uso dei contratti complementari con un gap salariale ridotto al meno 10% rispetto al tabellare. Innovazione: via alla formazione come diritto soggettivo, ma prevedere il diritto

    – di Cristina Casadei

    Pensioni, importi fermi due anni

    Nel il 2017 i trattamenti pensionistici non subiranno alcuna rivalutazione, almeno per il momento. Infatti il decreto ministeriale Economia-Lavoro pubblicato mercoledì in Gazzetta Ufficiale ha ufficializzato la misura della rivalutazione definitiva 2015 a valere sulle pensioni dal 2016 e di quella

    – di Fabio Venanzi

    «Ora al via la trattativa per chiudere»

    Il riconoscimento dell'aumento per tutti i lavoratori, secondo la nuova proposta di Federmeccanica (si veda altro pezzo in pagina) per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici sblocca una trattativa che, pur avendo già affrontato molti temi - dalla previdenza complementare, alla sanità

    – di Cristina Casadei

    Metalmeccanici: Storchi, abbiamo dato risposte, ora accordo

    Riteniamo che ci siano tutte le condizioni per un esito positivo a breve della vertenza contrattuale». Parola del Presidente di Federmeccanica, Fabio Storchi, dopo la proposta presentata oggi al tavolo con i sindacati. «Abbiamo dato risposte importanti a tutte le sollecitazioni di questi mesi

    Bancari, 15mila giovani in tre anni

    E' arrivato il momento per la non stop e per rinnovare il contratto collettivo nazionale dei bancari ormai scaduto da più di un anno. Alla fine del lungo

    – di Cristina Casadei

    «Ora un contratto straordinario»

    Un contratto straordinario. Abi e i sindacati ieri si sono lasciati aggiornandosi al 2012 per tentare di chiudere a fine gennaio un accordo che sarà

    – di Cristina Casadei

1-10 di 13 risultati