Parole chiave

Ravvedimento operoso

Il ravvedimento operoso consente di regolarizzare versamenti di imposte omessi o insufficienti e altre irregolarità fiscali, beneficiando della riduzione delle sanzioni. Prima delle modifiche legislative introdotte dal 2015 era necessario che la violazione non fosse già stata constatata e notificata a chi l'avesse commessa, non fossero iniziati accessi, ispezioni e verifiche e

non fossero iniziate altre attività di accertamento. Queste preclusioni, per i tributi amministrati dall’agenzia delle Entrate, non operano più e il ravvedimento è inibito solo dalla notifica degli atti di liquidazione e di accertamento.

Ultimo aggiornamento 01 luglio 2017