Parole chiave

Rapporto prezzo/utile

Si tratta di un indicatore molto osservato in Borsa, perché indica se un’azione è sopravvalutata o sottovalutata. Questo rapporto (spesso indicato con il termine inglese p/e, che sta per price/earning) si ottiene dividendo il prezzo di un’azione per l’utile (ovviamente suddiviso per il numero di azioni). Spesso il p/e viene calcolato sugli utili futuri. Più il p/e sale, più l’azione è sopravvalutata in Borsa.

Ultimo aggiornamento 12 agosto 2016

ARGOMENTI CORRELATI: P/e | Borsa Valori |

Ultime notizie su Rapporto prezzo/utile

    Borse e spread nella morsa di dazi e voto Ue: le mosse per il risparmiatore

    Elezioni europee. Una variabile rilevante per le Borse. Il voto (previsto tra il 23 e il 26 maggio prossimi), a causa della sfida dei partiti anti-europeisti, potrebbe segnare una svolta nell'Unione europea. O, perlomeno, modificarne gli assetti. Una possibilità, a fronte della partita a scacchi

    – di Vittorio Carlini

    Europa chiude in rosso senza il faro di Wall Street. A Milano giù Saipem

    Le Borse europee (segui qui i principali indici), orfane della guida di Wall Street, oggi chiusa per la festa del Ringraziamento, hanno chiuso in calo (Parigi --0,75%, Francoforte -0,94%, Madrid -0,62% e Londra -1,28%) una seduta orientata per lo più della cautela in attesa di aggiornamenti

    – di Eleonora Micheli e Stefania Arcudi

    Ecco i 13 titoli di Piazza Affari che superano il Buffett-test

    Per Cattolica l'ingresso di Warren Buffett nel capitale equivale ad aver vinto al totocalcio. Anzi ad aver vinto una rendita a vita, considerato che gli investimenti del finanziere americano sono sempre di lungo termine. Ma per la compagnia di assicurazioni non è stata una questione di fortuna.

    – di Monica D'Ascenzo

    Perché Wall Street macina record anche se i prezzi sono da bolla

    L'indice S&P 500 della Borsa americana ha aggiornato i suoi massimi storici questa settimana e la sua per una capitalizzazione ha superato il traguardo storico di 20mila miliardi di dollari. Sono valutazioni giustificate? A guardare i cosiddetti multipli, cioè quegli indicatori che rapportano il

    – di Andrea Franceschi

    Essilor-Luxottica: gli analisti promuovono la maxi fusione

    «L'operazione è un'eccellente notizia per entrambi i titoli». Il giudizio del mercato sulla fusione tra uguali tra Luxottica Group e Essilor è più che positivo, tanto che gli analisti di Exabe BnpParibas la definiscono addirittura eccellente. E l'andamento delle azioni in Borsa non fa che

    – di Monica D'Ascenzo

    Lo «stato di salute» si valuta così

    Ieri sera l'Autorità bancaria europea (Eba) ha rivelato i risultati degli stress test, le "prove da sforzo" a cui ha sottoposto - come avviene periodicamente - i bilanci delle cinque maggiori banche italiane insieme a quelli di una quarantina di altri grandi gruppi creditizi europei. Milioni di

    – Nicola Alessio Borzi

    Luxottica, nessuna fretta per il nuovo ad

    Il mercato non gradisce i cambi in corsa, soprattutto se avvengono a sorpresa. Non c'è, quindi, da stupirsi se ieri a Piazza Affari il titolo Luxottica ha

    – di Monica D'Ascenzo

    Due conti veloci su Veneto Banca, Pop Vicenza e l'Eldorado perduto dei loro azionisti

    L'assemblea dei soci di Veneto Banca è stata certamente uno degli eventi clou del fine settimana. I circa 11.000 soci presenti hanno votato, con una maggioranza del 97%, il cosiddetto Progetto Serenissima, che come punti principali ha: trasformazione della banca in Società per azioni, quotazione in Borsa, aumento di capitale da un miliardo di euro. All'interno del progetto Serenissima, approvato dal consiglio di amministrazione della banca nel novembre scorso, è previsto inoltre un corrispettiv...

    – Francesco Lenzi

1-10 di 19 risultati