Parole chiave

Quota variabile

È una delle due componenti per il calcolo della Tari ed è parametrata al numero di persone che abitano l’immobile. In questo modo si punta a ottenere una connessione tra l’importo totale alla quantità di rifiuti smaltiti che, di conseguenza, cresce quando aumentano le persone. Per il Mef sono illegittimi i calcoli della Tari che non applicano la quota variabile una sola volta ad abitazione e pertinenze. Stop, quindi, ai meccanismi che applicano la quota a ogni pertinenza, ma anche i regolamenti che limitano ex ante il numero o la superficie delle pertinenze, e quelli che le trattano come utenze «non domestiche».

Ultimo aggiornamento 15 novembre 2017