Parole chiave

Quorum

Il termine "quorum" indica il numero di voti necessari affinché una elezione sia valida. Il termine deriva dal latino quorum, cioè "dei quali" (sottinteso: è necessario il voto favorevole). Per l'elezione del presidente della Repubblica, la Costituzione (articoli 83-91) prevede un quorum molto alto, per favorire una intesa tra le principali forze politiche, visto che si tratta di una carica che «rappresenta l'unità nazionale». All'elezione del capo dello Stato partecipano deputati, senatori e 58 delegati delle regioni. Il voto è segreto, a maggioranza di due terzi dell'assemblea per i primi tre scrutini. Dalla quarta votazione occorre comunque la maggioranza assoluta (50% più uno dei componenti dell'assemblea)

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni |