Parole chiave

Protezionismo

È una politica economica finalizzata, in linea generale, a proteggere le attività produttive nazionali dalla concorrenza dei Paesi esteri. In particolare, attraverso interventi economici statali. Per esempio, possono essere imposti dei dazi doganali che, automaticamente, fanno aumentare di prezzo i prodotti stranieri. Un’altra scelta è quella di mantenere sotto proprietà pubblica società considerate strategiche per l’interesse nazionale

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2017

Ultime notizie su Protezionismo

    Vestager: come sarà il futuro digitale dell'Europa

    Dalla protezione della privacy all'azione antitrust, dalla regolamentazione del linguaggio online alla politica sull'innovazione: ciò che accadrà nell'economia digitale europea avrà implicazioni profonde in tutto il mondo negli anni a venire

    – di Anu Bradford*

    Il consumatore britannico mazziato per lealtà

    É opinione condivisa che la lealtà sia una qualità preziosa, perché rafforza l'amicizia, l'etica del lavoro e, in generale, tramite la fiducia reciproca, la coesione sociale. Errore: almeno a giudicare da ciò che accade da tempo in misura crescente nel Regno Unito, dove i consumatori leali si trovano a pagare conti esorbitanti per i servizi che ricevono, fino a dieci volte tanto le tariffe iniziali. Da tempo l'associazione di difesa dei consumatori Citizens Advice, si batte perché venga messo fi...

    – Marco Niada

    E Hayek scrisse a don Sturzo...

    Grazie al collega ed amico Antonio Masala, brillante filosofo della politica e tra i massimi studiosi dell'opera dell'economista austriaco Friedrich August von Hayek, Premio Nobel per l'economia nel 1974, ho avuto l'opportunità di leggere un documento di indubbio interesse e, in prospettiva, ricco

    – di Flavio Felice

    Operazione Alitalia, altolà di Sea

    Brunini: bene il rilancio ma senza protezionismo, serve una compagnia per collegare l'Italia al mondo - Boom del cargo

    – di Vincenzo Chierchia

    Biden, Xi e le tre facce della Guerra fredda tra Stati Uniti e Cina

    Un'America tronfia del ruolo di unica superpotenza poteva permettersi di chiudere gli occhi di fronte ai metodi adottati dai cinesi per dare impulso alla loro economia: pratiche commerciali discriminatorie verso gli stranieri; mancanza di reciprocità nell'accesso ai mercati; disprezzo per la tutela

    – di Alberto Forchielli e Fabio Scacciavillani

    Anche tu, Biden! Stretta protezionista americana sugli appalti pubblici

    Come anticipato su queste colonne, l'Amministrazione Biden è prontamente intervenuta in materia di appalti pubblici, emanando lo scorso gennaio l'ordine esecutivo 14005, Ensuring the Future Is Made in All of America by All of America's Workers che restringe le maglie della concorrenza e che potrà impattare considerevolmente sul procurement pubblico internazionale, dal momento che gli Stati Uniti sono il più importante appaltatore del mondo, con oltre 500 miliardi di dollari di soli appalti feder...

    – Andrea Festa

    Cambiamento climatico, non è solo una questione di soldi

    L'autore del post è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e presidente dell'Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG). Autore di "La decarbonizzazione felice" -  Nelle ultime due settimane il professor Romano Prodi ha cercato di instillare un po' di pessimismo della ragione nel dibattito sulla crisi ambientale, dominato da uno stucchevole ottimismo della volontà che nasconde all'...

    – Econopoly

    Geopolitica centrale per le scelte aziendali. I casi Myanmar e Xinjiang

    Post di Daniele Grassi, amministratore delegato di IFI Security ed esperto di relazioni internazionali e sicurezza aziendale -  Il 1� febbraio, le Forze Armate del Myanmar (Tamtadaw) hanno destituito e messo in arresto il presidente Win Myint e la consigliera di Stato Aung San Suu Kyi, sciolto il neo-eletto parlamento e dichiarato lo stato di emergenza. L'azione compiuta dai militari non ha colto del tutto di sorpresa la comunità internazionale. Nelle settimane precedenti, infatti, le accuse d...

    – Econopoly

    Perché l'inflazione Usa resta (per ora) sotto controllo

    I rendimenti dei T-Bond sono saliti per il timore di un'accelerazione dei prezzi: la situazione va seguita con attenzione ma al momento non ci sono pressioni sul costo della vita

    – di Riccardo Sorrentino

1-10 di 1853 risultati