Parole chiave

Progetti personalizzati

Il decreto sulla carta acquisti prevede il coinvolgimento di alcune famiglie in progetti finalizzati al superamento della condizione di povertà, al reinserimento lavorativo e all'inclusione sociale. I progetti saranno a carico dei Comuni, che dovranno valutare i bisogni delle famiglie e studiare percorsi ad hoc con gruppi multidisciplinari che dovranno fornire ai nuclei familiari supporto sulla ricerca di lavoro e assistenza educativa domiciliare. Il Comune dovrà inoltre garantire sostegno all'alloggio e al reddito

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Città e comuni |

Ultime notizie su Progetti personalizzati

    Covid, il fondo della diocesi di Milano ha distribuito 1,4 milioni di euro

    Create anche delle figure ad hoc come i tutor di prossimità e gli esperti del lavoro «con il compito di definire e accompagnare progetti personalizzati di riavvicinamento al lavoro sulla base delle motivazioni delle persone incontrate e delle opportunità locali», ricorda Gualzetti.

    – di Vitaliano D'Angerio

    Il Ssn raccontato dai protagonisti: il medico di famiglia, il volontario, lo specializzando

    Di questa pratica il rapporto finale della Commissione parlamentare sullo Stato del Ssn, adottato nel 2013, ha auspicato la fine, insieme con lo sviluppo di Centri di Salute Mentale aperti 24 ore e progetti personalizzati su tutto il territorio nazionale, che a Trieste, modello internazionale per l'OMS, si sono inverati in un sistema a libero accesso, a porte aperte dovunque e con un deciso "no alla contenzione" esteso anche alla medicina generale.

    – di Barbara Gobbi e Rosanna Magnano

    Reddito di cittadinanza, rischio caos con la partenza ad aprile

    «Il Reddito di cittadinanza, qualunque sia la forma definitiva che prenderà, si basa su un mix di contributi economici e progetti personalizzati costruiti dai servizi territoriali, innanzitutto Comuni e Centri per l'Impiego; entrambi però non sarebbero in grado, in così breve tempo, di elaborare progetti per tutta la popolazione di riferimento».

    – di Davide Colombo

    Dal Rei al reddito di cittadinanza: passaggio a rischio caos

    A un anno dall'entrata in vigore del decreto che ha delineato le regole del reddito di inclusione (il Dlgs 147/2017), i progetti personalizzati per le famiglie e soprattutto i percorsi di riavvicinamento al lavoro (abbinati al sostegno economico da 188 a 540 euro al mese), sono ancora ai primi passi.

    – di Valentina Melis

    Percorsi su misura contro le povertà

    E' la ricetta che emerge dalle Linee guida sui progetti personalizzati per le famiglie che chiedono il Reddito di inclusione, la misura nazionale di contrasto alla povertà introdotta dal Dlgs 147/2017, che ha debuttato il 1� dicembre dell'anno scorso.

    – di Valentina Melis

    Primo via al decreto anti-povertà

    Le risorse in campo sono 1,744 miliardi nel 2018 e 1,845 a decorrere dal 2019, cui si devono aggiungere 262 milioni destinati agli enti locali chiamati ad attivare i progetti personalizzati di attivazione e inclusione sociale e lavorativa cui i beneficiari del Rei devono aderire pena la perdita del trattamento economico.

    Reddito di inclusione, attuazione avanti veloce

    Le risorse in campo sono 1,850 miliardi a decorrere dal prossimo anno, cui si devono aggiungere 262 milioni destinati agli enti locali chiamati ad attivare i progetti personalizzati di attivazione e inclusione sociale e lavorativa cui i beneficiari del Rei devono aderire pena la perdita del trattamento economico.

    – di D. Colombo

1-10 di 25 risultati