Parole chiave

Professionista indipendente

Soggetto iscritto sia all'albo degli avvocati o dei dottori commercialisti ed esperti contabili, sia nel registro dei revisori legali che non è legato all'impresa e agli interessati al risanamento da rapporti tali da comprometterne l'indipendenza. Il professionista non deve avere prestato negli ultimi cinque anni lavoro subordinato o autonomo in favore del debitore o aver partecipato alla governance.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Libere professioni | Professionista |

Ultime notizie su Professionista indipendente

    C'è vita anche fuori Milano, Italia resiliente grazie ad aziende resilienti

    Non voglio minimizzare la situazione di crisi ma desidero parlare di quello che l'Italia sa fare meglio: sopravvivere. Le grandi aziende sono conosciute da tutti. La verità, tuttavia, è che il sistema regge grazie a quelle Pmi che compongono la filiera di ogni settore. Non sono nomi che fanno la prima pagina, ma la loro attività paziente e silenziosa, la continuità nel mantenere le linee di produzione, la gestione ordinaria anche in un momento straordinario, è quello che permette a ognuno di noi...

    – Enrico Verga

    Srl, i criteri per scegliere se nominare un revisore o un sindaco

    Le circa 154mila nuove Srl che, in base al Codice della crisi, devono nominare l'organo di controllo entro il 16 dicembre, possono optare per un sindaco o per un revisore. Ma, anche se la normativa le equipara, si tratta di due figure con caratteristiche e funzioni diverse

    – di Pierpaolo Ceroli e Agnese Menghi

    Il fallimento è sparito e le crisi vanno previste: Pmi, abbiamo un problema?

    Il fallimento non esiste più; è stato abolito per legge. D'ora in poi, se si vorrà andare male, finire in concordato preventivo e approdare in tribunale si dovrà essere liquidati (lo ammetto suona un po' come un regolamento di conti della mafia di Al Capone, ma ok). Quello che sembra una battuta è una semplice verità. Al termine di un iter complesso ed articolato, il decreto legislativo, in attuazione della L. 155/2017, rubricato "Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza" è stato definit...

    – Enrico Verga

    Costruzioni, la tempesta perfetta e come provare a uscirne

    Leonardo Dorini - professionista indipendente e contributor di Econopoly - interviene con questo post nella sua veste di Vice-Presidente del Consorzio Cooperative Costruzioni-CCC di Bologna, carica che ricopre da quasi 3 anni. Co-Autore del pezzo è Domenico Livio Trombone, commercialista in Modena, presidente del CCC, nonché Advisor in contesti di ristrutturazione del debito, e recentemente coordinatore degli Advisor nella crisi di CMC Ravenna. Possiamo così ospitare il loro contributo da espert...

    – Leonardo Dorini

    Gli indicatori di crisi sotto la lente ma serve un cambiamento anche culturale

    L'8 novembre 2018 il Consiglio dei ministri ha approvato, in esame preliminare, lo schema di Dlgs che, in attuazione della legge delega 155/17, introduce il nuovo Codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza. I tempi di attivazione sono stringenti: conviene dunque attivarsi fin da subito per non

    – di Claudio Teodori e Giulia Pollonini

    Più efficace la tutela antitrust con il nuovo segreto commerciale

    Con la direttiva 2014/104/Ue, e il suo recepimento, si è raggiunta l'effettività delle regole antitrust nel mercato interno, consentendo ad ogni persona fisica o giuridica - consumatore, impresa e pubblica autorità - di ottenere il risarcimento del danno subito a causa di una violazione della

    – di Valeria Falce

    La nuova transazione fiscale circoscrive le responsabilità per il professionista

    Le crisi d'impresa vedono con alta frequenza il mancato pagamento di imposte e contributi, somme che di regola beneficiano di posizioni privilegiate in sede di riparto dell'attivo. Un'ulteriore situazione di vantaggio è quella che attiene alle risorse proprie dell'Unione europea, tra cui i dazi

    – di Raffaele Rizzardi

    CIAO, MARIO DALMAVIVA

    Tre giorni fa se n'è andato Mario Dalmaviva. A Forte dei Marmi, negli anni Novanta (all'inizio) si fece una mostra sua, curata da Cinzia Bibolotti e Franco A. Calotti, dei quali parleremo nel corso della settimana, sperando di poterli raggiungere all'inaugurazione della mostra sul Marc'Aurelio (ma non è affatto detto!). Sotto, un video di Vimeo nel quale parla. Forse, a seconda dei device posseduti, cio metterà un po' a ingranare. https://vimeo.com/65596575 . Scrive di lui Sergio Bologna in ...

    – Luca Boschi

1-10 di 20 risultati