Parole chiave

Professione protetta

Sono le professioni regolamentate nel sistema ordinistico, ossia che per il relativo esercizio è richiesto che il professionista sia iscritto ad ordini, albi e collegi o che sia un cittadino dell’Unione europea in possesso di un titolo di studio abilitante. Il requisito di attività protetta è necessario al fine di costituire una società tra professionisti, anche se per gli avvocati, ingegneri e farmacisti sono previste regole diverse da quelle previste dalla legge 183/2011, istitutiva delle Stp

Ultimo aggiornamento 27 novembre 2017

Ultime notizie su Professione protetta

    Saf un sistema che non funziona

    Il commercialista è un soggetto specializzato per definizione che, in questo momento di crisi generalizzata dei mercati e delle istituzioni, ha urgente bisogno di tutele per continuare ad esercitare proficuamente quella che dovrebbe essere una "professione protetta".

    – di Alberto Dell'Amico (Massa Carrara)

    Professioni, società solo con Stp

    Le società di persone o di capitali ordinarie (non organizzate cioè nella forma della Stp) possono quindi essere utilizzate non per il diretto svolgimento della professione protetta ma come: ... In entrambi i casi non viene dunque compromesso il carattere personalissimo che deve caratterizzare la prestazione professionale né, in definitiva, il prestigio stesso che la professione "protetta" deve avere per meritare la fiducia del pubblico: cioè nessuno di quei valori a tutela dei quali la legge...

    – di Angelo Busani e Elisabetta Smaniotto