Parole chiave

Procedura negoziale

La concessione degli incentivi pubblici per il sostegno delle attività produttive avviene con tre procedure diverse, di complessità crescente: la procedura automatica, quella valutativa e quella negoziale. Quest'ultima è applicata per interventi complessi di sviluppo territoriale (o settoriale) che riguardano generalmente una pluralità di soggetti. È caratterizzata da una prima fase di selezione dei progetti di massima e da una seconda fase di negoziazione degli interventi con i soggetti proponenti.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

Ultime notizie su Procedura negoziale

    Giù le mani dai fondi strutturali

    Questo richiederebbe una procedura negoziale con la Commissione non particolarmente gravosa, e che viene di norma perseguita nell'ultima parte di programmazione per agevolare la spesa delle risorse residue.

    – di Francesco Crespi* e Andrea Filippetti**

    Ponte di Genova, Salini contro Salini. Cugini rivali nella ricostruzione

    Radiocor Plus ha appreso che una cordata formata dal gruppo cinese, l'italiana Salc di Milano (con la quale già collabora) e la società di ingegneria romana 3TI Ingegneria, ha presentato una proposta progettuale lunedì 26 novembre, la scadenza fissata dal commissario Marco Bucci per partecipare all'"indagine di mercato", a cui a breve seguirà la procedura negoziale ai fini dell'assegnazione della commessa.

    – di Alessandro Arona

    Dal Mise oltre mezzo miliardo di fondi Ue per ricerca e sviluppo industriale

    I progetti possono essere agevolati sulla base di due procedure: la procedura a sportello, più semplice, per i progetti di minore dimensione, e la procedura negoziale, più complessa ed articolata, che prevede la definizione di un accordo per... Per i progetti di maggiore dimensione, oggetto della procedura negoziale, con spese ammissibili superiori a 15 milioni di euro (20 milioni di euro se prevalentemente riferiti ad attività di ricerca industriale), è richiesta l'autorizzazione...

    – di Sergio Praderio

    Alitalia, via alle trattative sui costi

    Nella procedura negoziale in corso, i candidati che sulla carta sono sei (Lufthansa, Cerberus, easyJet, AirFrance, Delta, Wizz Air), restano in stand by, in attesa di conoscere l'esito delle elezioni.

    – Giorgio Pogliotti

    Le risorse statali per i competence center salgono a 40 milioni

    Ora infatti bisognerà effettuare due selezioni, quella delle università che devono scegliere le imprese partner (si pensa a un avviso pubblico per manifestazione di interesse) e il bando di gara del ministero dello Sviluppo che dovrà individuare con procedura negoziale i poli «pubblico-privato».

    – di Marzio Bartoloni e Carmine Fotina

1-10 di 13 risultati