Parole chiave

Procedura di crisi

Il primo atto per la formalizzazione di una "crisi aziendale" è rappresentato dall'apertura di una specifica procedura tramite una comunicazione dell'azienda alle rappresentanze sindacali, all'Inps e alla Commissione provinciale del lavoro competente. In tale comunicazione devono essere riportati i motivi che determinano la situazione di difficoltà, nonché numero, collocazione aziendale e profili professionali del personale che verrà presumibilmente interessato dalla procedura

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Inps |

Ultime notizie su Procedura di crisi

    Cinecittà al buio

    "Vogliono chiudere la struttura", è l'allarme lanciato dai Centoautori. E Borreli dal MIBAC replica: "L'ipotesi non è sul tavolo, ma oggi in Italia non si può escludere nulla"

    – Gianluca Arnone

    Fallimenti, in arrivo le correzioni

    Precisate le soglie di fallibilità - Nel concordato creditori privilegiati pagati parzialmente - I PROFESSIONISTI La relazione sulla fattibilità di patto preventivo e accordo di ristrutturazione dovrà essere attestata da un revisore

    • «Garantire la continuità istituzionale»

      Napolitano: resto estraneo a decisioni politiche interne ai partiti - Lo stop alla nomina di Romani - DOPPIO FRONTE - Le parole del capo dello stato rivolte sia all'ipotesi di una crisi di governo che alla richiesta di dimissioni del presidente della Camera

      – Dino Pesole