Parole chiave

Principio di Dublino

Alla base del regolamento di Dublino c'è il principio che la richiesta di asilo debba essere fatta nel primo Paese in cui si mette piede. Obiettivo iniziale era che almeno uno degli Stati membri si prendesse carico delle richieste per l'ottenimento dello status di rifugiato politico.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Dublino | Stati Membri |

Ultime notizie su Principio di Dublino

    Intervista a von der Leyen: «Perché dico no allo scorporo degli investimenti verdi dal deficit»

    No allo scorporo degli investimenti green dal calcolo del deficit. Subito un nuovo standard comune di sicurezza Ue sugli investimenti esteri dopo le polemiche e i timori internazionali suscitati dal caso Huawei. In un'intervista al Sole 24 Ore e ad alcuni giornali europei, la nuova presidente della Commissione europea, la tedesca Ursula von der Leyen, delinea la sua strategia «per rendere l'Europa più forte e sostenibile»

    – di Beda Romano

    Migranti, 7 paesi Ue dicono no alla riforma di Dublino

    L'annosa riforma del Principio di Dublino, che dovrebbe regolare l'accoglienza di rifugiati nell'Unione europea, appare sempre in alto mare. L'obiettivo di trovare una intesa tra i Ventotto durante il vertice europeo di fine giugno non sembra raggiungibile, tanto più che oggi in Lussemburgo si sono

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    L'asilo migranti può essere chiesto nel Paese ospite dopo i tre mesi

    BRUXELLES - La decisione dei Ventotto di adottare nel 2015 misure di ricollocamento dei rifugiati arrivati in Italia e in Grecia è valida, secondo l'opinione dell'avvocato generale della Corte europea di Giustizia. In attesa della sentenza definitiva della magistratura comunitaria, l'opinione non

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    Migranti, braccio di ferro a Tallin. No sui porti, sì sulle regole per le Ong

    DAL NOSTRO INVIATO TALLINN - I ministri degli Interni dell'Unione hanno dato oggi qui a Tallinn il loro sostegno al piano d'azione comunitario che la Commissione europea ha presentato martedì in modo da aiutare per quanto posssibile l'Italia nella gestione dell'emergenza immigrazione. La proposta

    – dall'inviato Beda Romano

    Migranti, per la Corte Ue Stati non obbligati a concedere visti umanitari

    BRUXELLES - La Corte europea di Giustizia ha dato oggi ragione al governo belga che si è rifiutato di concedere un visto umanitario a una famiglia di siriani che voleva trasferirsi in Europa. La vicenda, che ha suacitato polemiche nel paese, conferma indirettamente il principio secondo il quale

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    Quanti sono i migranti ricollocati dall'Italia?

    ...Le ultime cifre parlano di oltre 8.000 persone ricollocate dall'Italia e dalla Grecia, su un totale previsto di 160mila nel biennio 2015-2017. L'accelerazione vi è stata, ma i risultati restano limitati. Ciononostante, la Commissione ancora ieri ha spiegato di non avere l'intenzione di aprire procedure di infrazione contro i paesi riottosi nell'applicare la regole, in particolare quelli dell'Est, mentre Consiglio e Parlamento stanno discutendo una difficile riforma del Principio di Dublino....

    – Infodata

1-10 di 64 risultati