Parole chiave

Prezzo/utili

Il price/earning, cioè il rapporto prezzo/utili, è uno degli indicatori fondamentali più importanti. Tanto più alto è il valore espresso, maggiore è la valutazione del titolo oppure dell’indice preso in considerazione. Al contrario, un indicatore basso evidenzia valutazioni del titolo meno care.

Il rapporto prezzo/utili può riferirsi agli ultimi profitti disponibili oppure a quelli prospettici a 12 mesi.

Ultimo aggiornamento 03 novembre 2018

Ultime notizie su Prezzo/utili

    Forti vendite su Cucinelli. Crescita ricavi ok, ma per analisti titolo 'caro'

    Brunello Cucinelliin retromarcia a Piazza Affari all'indomani della diffusione dei ricavi del 2018. I titoli oggi accusano una delle performance peggiori del listino milanese. Gli analisti hanno apprezzato i conti in crescita del 2018, d'altra parte ritengono che le azioni siano «care», visto che

    – di Eleonora Micheli

    Borsa, valutazioni ai minimi dal 2013. Tempo di comprare a prezzi di saldo?

    L'ultimo trimestre dell'anno è stato decisamente negativo per il mercato azionario mondiale. L'indice Msci World che monitora l'andamento di tutti i maggiori listini al mondo ha perso il 10,5% negli ultimi tre mesi e per Wall Street si preannuncia addirittura il peggior mese di dicembre dagli anni

    – di Andrea Franceschi

    Piazza Affari in affanno ma utili da primato

    Le tensioni sullo spread e il rischio politico hanno pesato sulla performance di Piazza Affari senza tuttavia compromettere la capacità delle maggiori società quotate italiane di fare profitti. Anche quest'anno, come già accaduto nel 2017, le società del listino Ftse Mib faranno il pieno di utili

    – di Andrea Franceschi

    Azioni, più rendimento per chi vuole rischiare

    Nei periodi di "magra" sul fronte dei rendimenti, i risparmiatori potrebbero essere incentivati ad acquistare azioni. Nulla da eccepire, l'importante è che sappiano che si tratta di strumenti a elevato rischio, caratterizzati da:

    – di Marcello Frisone

    Piazza Affari in saldo del 20% è l'altra faccia dello spread

    Piazza Affari (+1,41% il FTSE MIB) e i BTp (tasso del decennale in calo di 14 punti base al 3,48%) hanno ieri ritrovato slancio, paradossalmente, proprio nel giorno della bocciatura della manovra di bilancio da parte della Commissione europea. Bocciatura che difatti apre la strada alla procedura

    – di Vito Lops

    Con la scomparsa di Wanda Ferragamo nuove voci su vendita. Vola il titolo

    Il titolo di Salvatore Ferragamo vola a Piazza Affari, arrivando a guadagnare più dell'8%, facendo nettamente meglio del FTSE MIB (segui qui l'andamento di Piazza Affari e dei listini). La scomparsa del presidente onorario Wanda Ferragamo, avvenuta venerdì scorso, ha dato nuova consistenza alle

    – di Stefania Arcudi

    L'Orso di Piazza Affari prosciuga lo sconto dell'Ipo Piovan

    Piovan debutta venerdì 19 ottobre sul segmento Star di Piazza Affari. Un'altra matricola che arriva in listino senza essere passata da un collocamento aperto al pubblico, bensì riservato ai soli investitori istituzionali. Il "vantaggio" per il retail è che la società debuttante diventa disponibile

    – di Antonella Olivieri

    Borse e bond, Dimon ha ragione: in un mese già persi 4mila miliardi

    Gli ottimi conti trimestrali delle banche americane non devono trarre in inganno. A ricordarlo è stato anche lo stesso numero uno di Jp Morgan - banca che ha messo a segno profitti per 8,24 miliardi, oltre le stime degli analisti - che nei giorni scorsi ha messo in guardia per «l'aumento

    – di Vito Lops

1-10 di 246 risultati