Parole chiave

Prezzi di riferimento

Si tratta di valori ritenuti ottimali per alcune categorie di prodotti sanitari e di servizi. I contratti di appalto che superano del 20% questi valori devono essere rinegoziati e ricondotti alla soglia limite. Il decreto legge 98/2011 ha affidato all'Autorità di vigilanza sui contratti pubblici il compito di elaborare i prezzi di riferimento attraverso l'analisi dei contratti di appalto già aggiudicati. Dal primo luglio l'Autorità ha pubblicato i valori dei dispositivi medicali, dei servizi di pulizia, ristorazione, lavanderia e del guardaroba sanitario. Ora però il Tar del Lazio ne ha sospeso una parte, quella relativi ai dispositivi sanitari.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Sanità | Prezzo di riferimento |

Ultime notizie su Prezzi di riferimento

    Ambiente, per salvare il lavoro non si può parlare dei massimi sistemi

    L'autore del post è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e presidente dell'Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) - Nei giorni scorsi è andato in scena un confronto retrò: ha iniziato Fausto Bertinotti, storico segretario di Rifondazione Comunista, che ha incitato la sinistra italiana ad abbandonare il sentiero dell'ecologismo per riscoprire la lotta di classe. A stretto giro...

    – Econopoly

    Fusione Fca Renault, la corsa a ostacoli di mister Elkann

    L'autore di questo post è Lorenzo Foti, market risk analyst -  John Elkann in versione Mr. Wolf si trova a dover risolvere il rebus Nissan, con i giapponesi scettici dopo le dimissioni del precedente CEO di Renault, Ghosn, accusato di essersi appropriato indebitamente dei fondi della società. Così il presidente di FCA nel ruolo di mediatore riunisce i suoi uomini sotto il nome in codice "Fermi" per lavorare al progetto "Newton" e mettere insieme la proposta "Rutherford". Non è un caso che siano...

    – Econopoly

    Etf sintetici, un rischio di mercato che sfugge ai regolatori europei

    La recente pubblicazione degli stress test della European banking authority (Eba) ha ancora una volta posto l'attenzione su due aspetti primari relativi alla stabilità del sistema bancario. Il primo è quello dei dati da cui partire e delle ipotesi su cui costruire gli scenari avversi su cui

    – di Marco Giorgino

    Sotheby's: un anno di aste

    Sotheby's chiude la gestione 2017 con un controvalore delle aste pari a 4,7 miliardi di dollari in aumento del 13,1% rispetto al 2016. L'anno 2017 ha visto le vendite inaugurali delle asta di Modern and Contemporary African Art che si è tenuta in maggio con un controvalore di 2,8 milioni di

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Nucleare, così il «mal francese» colpisce anche noi

    Ci risiamo. Le centrali nucleari francesi, egemoni nella produzione elettrica d'oltralpe, ma anche volenterose fornitrici dei paesi vicini, sono sempre più alle corde. Vecchie, dal lentissimo rinnovamento, e per giunta impossibilitate a cedere il testimone ai reattori di nuova generazione, tanto

    – di Federico Rendina

    Collezionare réclame: quanto vale la pubblicità

    La mostra che apre oggi 9 settembre alla Fondazione Magnani-Rocca nella "Villa dei Capolavori" a Mamiano di Traversetolo presso Parma, dedicata alla "Storia della Pubblicità in Italia", riporterà all'attenzione dei visitatori una delle espressioni artistiche più importanti del nostro Novecento,

    – di Stefano Cosenz

    Metodo Consip da rilanciare

    E' ormai scontato che le inchieste giudiziarie e i loro riverberi politici porteranno a un ricambio in Consip. Al tempo stesso, la relazione sulla spending review promuove a pieni voti il «metodo Consip», gamba irrinunciabile della revisione della spesa.

    – di Giorgio Santilli

1-10 di 135 risultati