Parole chiave

Pressione fiscale

Per pressione fiscale si intende il rapporto percentuale tra il prelievo fiscale (che va inteso come la somma di imposte dirette, imposte indirette e imposte in conto capitale) e parafiscale (cioè i contributi sociali) e il prodotto interno lordo (Pil) .

Un valore che però non fornisce alcuna indicazione sulla qualità e quantità dei servizi pubblici forniti a fronte delle imposte acarico dei contribuenti

Ultimo aggiornamento 26 gennaio 2017

Ultime notizie su Pressione fiscale

    Dl Sostegni, dall'Imu alle auto elettriche: alla Camera 4mila richieste di intervento

    Ancora una volta una pioggia di emendamenti avanzati dai gruppi parlamentari - quasi 4mila - si è abbattuta in Commissione bilancio della Camera su un provvedimento destinato a sostenere chi è stato travolto dalle misure restrittive adottate per contenere il Covid-19. Servirà una mediazione politica

    – di Andrea Carli

    Quando Bankitalia sfidò il partito unico del debito pubblico

    Ancora contenuta al 38,9% del Pil sino al 1970, da allora la spesa pubblica aveva cominciato a prendere il volo, in coincidenza con il terzo governo Rumor, a seguito di un uso politico smodato del deficit quale leva per l'acquisizione di consenso. Una specie di "keynesismo all'italiana", poiché si

    – di Valerio Castronovo

    Sul G7 piomba il caso-Microsoft: zero imposte e 315 miliardi di utili in Irlanda

    E' possibile pagare zero tasse dopo aver realizzato profitti per quasi 315 miliardi di dollari? Sì, se vi chiamate Microsoft e avete una filiale in Irlanda - nel cuore dell'Unione europea - ma residente fiscalmente alle Bermuda. I paradossi delle leggi fiscali internazionali rendono tutto possibile per le multinazionali. Se invece possedete una piccola o una media azienda, le tasse (sempre troppo alte) dovrete pagarle tutte. Fino all'ultimo centesimo. L'ultimo caso - quello di Microsoft - è stat...

    – Angelo Mincuzzi

    In Germania Schäuble e Laschet guidano il richiamo alle regole sui deficit

    Prima l'ex ministro delle finanze e attualmente presidente del Bundestag Wolfgang Schäuble, poi il cancelliere potenziale Armin Laschet hanno lanciato un messaggio politico preciso all'interno della Germania e automaticamente a diversi governi europei in una direzione precisa: a un certo punto occorrerà tornare alla "normalità" sulle politiche di bilancio perché prima o poi il forte indebitamento in alcuni Paesi può costituire un rischio eccessivo per l'intera area euro. Se a ciò si aggiunge la ...

    – Antonio Pollio Salimbeni

    Obiettivo riforma fiscale, tracce di un metodo nuovo per un ricambio necessario

    La riforma fiscale è ancora tutta da scrivere. Ma per la prima volta comincia almeno a cogliersi un percorso, una formula che consentirà di definire prima i princìpi e poi i contenuti specifici del fisco del futuro. Non conosciamo in dettaglio i macro-temi sui quali si vorrà e si potrà intervenire,

    – di Salvatore Padula

1-10 di 5745 risultati