Parole chiave

Politburo

L'ufficio politico del Partito comunista cinese, noto anche come Politburo del Pcc, è un organismo composto attualmente da 25 persone che supervisiona e controlla il Partito. Il potere dell'ufficio politico risiede in gran parte nel fatto che generalmente i suoi membri occupano simultaneamente varie posizioni statali all'interno della Repubblica popolare cinese. A differenza dei Politburo degli altri partiti comunisti, il potere all'interno di quello cinese è concentrato all'interno del Comitato permanente, oggi composto da nove membri: presidente, premier e altri sette. Proprio la scelta dei dirigenti che affiancheranno presidente e premier in pectore, Xi Jinping e Li Keqiang, è uno dei principali punti all'ordine del giorno del Dicottesimo congresso del Partito comunista cinese che si apre oggi. In discussione cìè anche la riduzione del numero di compomenti del Comitato permanente, che dovrebbero passare - secondo indiscrezioni - da nove a sette.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Partito Comunista | Politburo | Li Keqiang | Xi Jinping | Pcc |

Ultime notizie su Politburo

    Segretario con direttorio: un vertice per il futuro M5s

    Dallo stesso Di Maio a Stefano Buffagni, il primo a proporre un "politburo", la convinzione diffusa è che un Movimento maturo non possa prescindere da una figura di coordinamento (un segretario), magari affiancato sia da una segreteria collegiale sia da un presidente.

    – di Manuela Perrone

    Catene del valore e destino della Ue

    Le più avanzate nell'high-tech come i produttori di auto a guida autonoma, robotica e internet delle cose credono che la Cina sia il mercato del futuro e che il Politburo ricompenserà la loro fiducia.

    – di Adriana Castagnoli

    Cina e Russia, la partita africana decisiva per lo scenario futuro

    Gli interessi della Cina in Africa sono enormi ma il giudizio sulla sua presenza è controverso. Alcuni accusano Pechino di pratiche neocoloniali e di attuare una diplomazia della "trappola del debito"; altri sono soddisfatti di tutte le infrastrutture realizzate in quanto benefici netti per il

    – di Adriana Castagnoli

    La Camera Usa: più sanzioni alla Cina per gli abusi sugli Uiguri

    L'inasprimento del testo già approvato al Senato fa infuriare Pechino e aumenta le preoccupazioni degli investitori, che paventano le sempre minori possibilità che Washington e Pechino raggiungano un accordo sulla «fase uno» di distensione sul fronte commerciale

    – di Stefano Carrer

    Quella sera a Berlino Est con l'uomo che avrebbe cambiato la Storia - Il video

    [embed]https://youtu.be/BNUdSIg8JC0[/embed] "Mi segua, la cercano dall'Italia". E' il 17 ottobre 1989 e mi trovo a Bad Neuenahr, a pochi chilometri da Bonn, capitale della Germania Ovest, per seguire un Forum italo-tedesco e l'incontro tra il presidente del Consiglio italiano Giulio Andreotti e il cancelliere federale-tedesco Helmuth Kohl. I due governatori delle banche centrali, Carlo Azeglio Ciampi e Karl Otto Poehl hanno già terminato i loro interventi quando la voce mi distoglie dagli appu...

    – Angelo Mincuzzi

    Mosca: ecco la vera storia del Metropol, l'hotel delle spie

    Da Rasputin a Michel Jackson, da Marlene Dietrich a Mao, da Lee Oswald a Barack Obama, passando per membri del Politburo, oligarchi e boss della mafia russa: Gianluca Savoini è solo l'ultimo della lunga gallery di ritratti che hanno popolato il più celebre hotel di Mosca, a due passi dal Bolshoi. Ecco cosa racconterebbero i muri dell'albergo se potessero parlare

    – di Enrico Marro

1-10 di 197 risultati