Parole chiave

Piano regolatore

Il piano regolatore generale comunale è lo strumento che regola l'attività edificatoria in un territorio comunale. Redatto da un singolo comune o da più comuni limitrofi, contiene indicazioni sul possibile utilizzo o tutela delle porzioni del territorio cui si riferisce. Il piano regolatore deve essere adottato dal consiglio comunale (anche tenendo conto delle osservazioni dei cittadini) e poi trasmesso alla giunta regionale, che deve esprimersi sulla sua conformità alla normativa sovraordinata. Se il parere è positivo, il consiglio comunale può approvare in via definitiva il piano. Altrimenti, il consiglio comunale può recepire le indicazioni della giunta o replicare. L'adozione definitiva avviene dopo un altro parere della giunta.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Città e comuni | Piano regolatore |