Parole chiave

Piano città

È il programma del ministero delle Infrastrutture avviato a giugno 2012 con il primo decreto sviluppo (Dl 83/2012) e dedicato alla rigenerazione delle aree urbane degradate. Il piano prevedeva che le amministrazioni comunali di tutta Italia inviassero al ministero le proposte di intervento edilizio e urbanistico sui propri territori, chiedendo di cofinanziare le risorse mancanti per l'avvio dei lavori. Una apposita Cabina di regia – comprendente esponenti dei diversi ministeri interessati, oltre che della Conferenza delle Regioni, dell'Anci, dell'Agenzia del Demanio e di Cassa Depositi e Prestiti – ha classificato, istruito e valutato le 457 proposte pervenute, scegliendone 28, per un cofinanziamento complessivo di 318 milioni. Ma l'operazione non ha sortito gli effetti sperati.

Ultimo aggiornamento 03 maggio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Città e comuni | Intervento edilizio | Ministero delle infrastrutture | ANCI | CDP |