Parole chiave

Piani casa regionali

I piani casa furono promossi dalle Regioni nel 2009 per dare attuazione a un’intesa con il governo allora in carica (presidente Berlusconi). L’obiettivo era di dare una spinta all’economia e al settore dell’edilizia, che presentava evidenti segni di debolezza. Poiché lo stato delle finanze pubbliche non consentiva una politica di investimenti pubblici, si puntò a stimolare la domanda privata. Lo strumento al quale si ricorse fu la concessione di incrementi di superficie, in deroga alle previsioni dei piani regolatori, per favorire gli ampliamenti e la demolizione degli edifici esistenti

Ultimo aggiornamento 30 gennaio 2017