Parole chiave

Perdita sistemica

Quando si parla di una società “in perdita sistemica” (anche nell’ottica della circolare 26/E 2016) nel periodo d’imposta X deve intendersi non tanto che la società sia in perdita in quell’anno specifico, bensì che quel periodo d’imposta sia il sesto successivo al quinquennio precedente di perdite sistemica (o, nel caso del periodo d’imposta 2013, il quarto successivo ai tre periodi precedenti di perdita reiterata)

Ultimo aggiornamento 13 settembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Periodo d'imposta |

Ultime notizie su Perdita sistemica

    I vantaggi iniziano dal voto «8» Rischio controlli con la sufficienza

    Infine, per ambire ai premi considerati più allettanti consistenti nell'esonero dall'applicazione della disciplina sulle società di comodo (sia quelle non operative che quelle in perdita sistemica) e dal rischio di determinazione sintetica del reddito complessivo (a condizione che il reddito complessivo accertabile non ecceda di due terzi il reddito dichiarato) bisognerà raggiungere un punteggio almeno pari a 9.

    – di Lorenzo Pegorin e Gian Paolo Ranocchi

    Solo con il «9» l'esclusione dalle società di comodo

    Il beneficio opera come causa di esclusione da indicare in Redditi per le società che conseguono il livello di affidabilità fiscale richiesto da riscontrare sul periodo di imposta in cui ricorre lo status di società di comodo (non operativa o in perdita sistemica è irrilevante).

    Partite Iva, arrivano le pagelle e i premi del Fisco

    Infine, per ambire ai premi più allettanti consistenti nell'esonero dall'applicazione della disciplina sulle società di comodo (anche per quelle in perdita sistemica) e dalla determinazione sintetica del reddito complessivo (a condizione che il reddito complessivo accertabile non ecceda di due terzi il reddito dichiarato) bisognerà raggiungere almeno un punteggio pari a 9.

    – di Lorenzo Pegorin e Gian Paolo Ranocchi

    Il Fisco sblocca 3,9 miliardi di investimenti

    A pesare in modo significativo sul decremento complessivo, però, è la drastica contrazione degli interpelli per le società di comodo (non operative e in perdita sistemica), per i quali rispetto al 2014 c'è stata una caduta verticale del 70 per cento.

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    Fisco e bilanci, arrivano le nuove regole

    Per evidenziare come il rapporto tra Fisco e contribuenti stia cambiando, Orlandi ha anche fornito alcuni dati sugli interpelli: «Per quelli in materia di società non operative e di società in perdita sistemica, siamo passati da circa 9.700 a 2.600 quest'anno».

    – di Marco Mobili e Giovanni Parente

    Società di comodo, disapplicazione fai da te

    Si definiscono, invece, in perdita sistemica le società che hanno presentato dichiarazioni in perdita fiscale nel quinquennio 2010/2014, ovvero che nello stesso arco temporale hanno dichiarato per quattro periodi d'imposta una perdita fiscale e per... ...per le società in perdita sistemica, e dal provvedimento 87956 dell'11 giugno 2012 per le sole società in perdita sistemica.

    – Alessandra Caputo

    Imprese, sgravi Imu per 1,1 miliardi

    Roma - La deducibilità parziale dell'Imu pagata dalle imprese sui capannoni ha prodotto uno sgravio Ires di oltre 1,1 miliardi di cui hanno beneficiato 153.300

    – Marco Mobili

1-10 di 171 risultati