Parole chiave

Pensioni baby

Negli anni Settanta, nel pieno del regime retributivo, sono stati riconosciuti i requisiti per il pensionamento alle impiegate pubbliche con figli dopo 14 anni, sei mesi e un giorno, mentre per gli statali era possibile lasciare il servizio dopo 19 anni e mezzo e per i lavoratori degli enti locali dopo 25 anni. Sono alcuni esempi delle cosiddette "baby pensioni", all'epoca riconosciute anche nel settore privato a categorie che godevano di trattamenti pensionistici particolari. Secondo i dati del casellario Inps sarebbero ancora oltre 100mila le pensioni attuali riconosciute a queste categorie, mentre all'Inpdap si arriverebbe a quota 430mila

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Previdenza complementare | Baby pensioni | INPDAP | Inps |

Ultime notizie su Pensioni baby

    L'Italia del rancore e della nostalgia sogna il dorato passato e l'isola che non c'è

    L'esito delle elezioni politiche ha evidenziato una netta vittoria della Lega di Matteo Salvini e del Movimento 5 Stelle guidato da Luigi Di Maio, il che deve portarci a riflettere lucidamente sulle ragioni sottostanti a tale sommovimento sociale. Credo che il messaggio vincente di entrambi i partiti vincenti sia: "Torniamo al dorato passato" o "Quanto è bella la nostalgia di bei tempi andati". Mi spiego. L'Italia è divisa in due: al Nord il centrodestra stravince, nel Sud e nelle Isole, nel R...

    – Beniamino Piccone

    Della flessibilità di bilancio e delle sue ragioni - Perché l'Europa frena

    Qualche giorno fa un giornalista straniero mi ha chiesto di punto in bianco: "Perché il governo italiano è così ossessionato dalla flessibilità di bilancio? Sembra che non si parli di altro in Italia...". La domanda pare banale, quasi ingenua, a tutta prima. Ma in fondo l'interrogativo è lecito, anche perché dividere l'Europa tra coloro che vogliono l'austerità e quelli che sono contrari all'austerità, tra chi è egoista e chi è generoso, tra chi è ottuso e chi è pragmatico è semplicistico e parz...

    – Beda Romano

    Pensioni anticipate, con Ape taglio dell'1-3 per cento

    Un taglio tra l'1 e il 3% l'anno. Con la possibilità di arrivare eventualmente a quota 4% per gli assegni più elevati. A ufficializzare la forbice per la riduzione dei trattamenti previdenziali con il decollo dell'Ape (Anticipo pensionistico) che renderà più flessibili le uscite verso la pensione

    – Davide Colombo

    Renzi: per l'anticipo della pensione si perderà tra l'1 e il 3% all'anno

    «L'anticipo pensionistico si chiama Ape. Sarà nella legge di stabilità 2017. E siamo disponibili anche da domani mattina a incontrare i sindacati dei pensionati». Lo ha detto il premier Matteo Renzi nel suo intervento a Porta a Porta, affrontando uno dei temi più sensibili per l'opinione pubblica.

    Il dissesto previdenziale italiano, narrato in breve

    Leggo incredulo sul Sole 24 Ore che l'aver concesso per decenni pensioni generose, calcolate col metodo retributivo e per un pugno di anni di contributi, ha generato un costo per lo nostre casse pubbliche di circa 46 miliardi l'anno, e confesso che mai, eppure nelle mie peggiori previsioni, l'avrei immaginato. In pratica il nostro deficit fiscale corrisponde, se le stime sono esatte, alla somma che paghiamo ogni anno in omaggio alla nostra (im)previdenza pubblica. E mi sembra necessario, stando...

    – Maurizio Sgroi

    I costi nascosti di Grexit

    L'attenzione europea è in questi giorni tutta rivolta alla Grecia - comprensibilmente, data la criticità della posta in gioco.Al di là di come andrà a finire questa ennesima puntata della crisi dell'euro, la concentrazione dell'attenzione su Atene ha costi immediati per tutti, sotto tre risvolti:

    – Alessandro Leipold

    Lettere

    Una efficace politica del lavoro deve ripartire dalle persone Ho letto con interesse le proposte del ministro della Funzione pubblica, Marianna Madia, sulla

    Il taglio può essere costituzionale?

    Anche alla luce della recente sentenza della Consulta, per quanto riguarda questo problema non sembra sostenibile sul piano costituzionale una soppressione

    – di Giuliano Cazzola

1-10 di 16 risultati