Parole chiave

Patto per la fabbrica

Si tratta di un’alleanza per riscrivere la politica industriale del Paese e le sue priorità in grado di disegnare un nuovo modello contrattuale. Questo l’obiettivo finale del Patto per la Fabbrica, intesa tra Confindustria e Cgil Cisl e Uil che ha sancito la ripresa del dialogo tra i leader sindacali, Susanna Camusso, Annamaria Furlan, Carmelo Barbagallo e il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia. Tra i contenuti per i quali si chiede un intervento organico ci sono anche innovazione, formazione, conoscenza, giovani e rilancio del Mezzogiorno

Ultimo aggiornamento 05 luglio 2017

Ultime notizie su Patto per la fabbrica

    Aziende e sindacati, una intesa per ripartire

    E' comprensibile che ci sia voluta una lunga trattativa, con la mediazione del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, per giungere alla definizione del Protocollo, firmato sabato scorso e ora in corso d'applicazione, fra la Confindustria e le tre centrali sindacali.

    – di Valerio Castronovo

    Governo Pd-M5s? Convergenze su salario minimo e fisco. Ma Tav e democrazia diretta dividono

    In Parlamento i numeri ci sono e sia nel Pd che fra i Cinque stelle - nonostante distinguo e condizioni non manchino - comincia a prendere quota l'ipotesi di formare una nuova maggioranza alternativa a quella giallo-verde un po' sulla falsa riga dell'asse europeo che ha portato poi al voto comune su Ursula von Der Leyen. Ma su quali basi programmatiche potrebbe nascere un governo giallo-rosso?

    – di Mariolina Sesto

    Fincantieri, Bono: ci servono 6mila lavoratori ma non li troviamo

    «Nei prossimi 2-3 anni abbiamo bisogno di 5-6mila persone, non so dove andare a trovarle». Lo ha detto Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri, in occasione di un convegno della Cisl. «Non troviamo gente che venga a lavorare da noi». Bono ha poi spiegato che il gruppo cerca

    – di Francesca Barbieri

    In 10 anni la busta paga degli italiani ha perso in media 5mila euro

    La crescita zero ha creato il fronte comune di imprese e sindacati per chiedere al governo misure che possano incidere su lavoro e investimenti. Quindi sulla crescita. Litigare è un lusso che ci si può permettere nelle fasi espansive, ha detto nei giorni scorsi il presidente degli industriali

    – di Cristina Casadei

    Questione salariale: una sfida aperta

    Ormai è chiaro: in Italia esiste una nuova questione salariale. I contratti hanno svolto egregiamente il loro compito, ma è evidente che se il 40% dei lavoratori al Sud guadagna meno del reddito di cittadinanza fissato a 780 euro c'è un problema. Del resto, il suo stesso inventore, Pasquale

    – di Alberto Orioli

    Lavoro, Boccia: tempi maturi per patto con i sindacati

    «I tempi sono maturi per costruire un vero patto per il lavoro insieme a Cgil, Cisl e Uil». E' quanto sostiene il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine di un incontro organizzato da Intesa Sanpaolo in merito alla nomina del nuovo leader della Cgil. Con i sindacati «c'è un tavolo

1-10 di 47 risultati