Parole chiave

Patto di consultazione

Tra le varie tipologie di accordi parasociali previste dalla normativa, il patto di consultazione tra i soci è quello più leggero poiché non vincola gli aderenti a votare in modo congiunto, differenziandosi sia dal patto di sindacato (che disciplina anche la vendita o l'acquisto di altre quote) sia dal patto di voto (che impegna i soci a votare in modo congiunto)

Ultimo aggiornamento 06 febbraio 2019

Ultime notizie su Patto di consultazione

    Intesa, c'è l'accordo su Gros-Pietro. Ultima settimana per chiudere la lista

    Per la conferma formale ci sarà da attendere ancora qualche giorno, forse il prossimo 20 marzo, quando le cinque Fondazioni socie di Intesa Sanpaolo si incontreranno a Roma (dopo il vertice Acri) per fare il punto. O al più tardi fine mese, data ultima per presentare la lista del nuovo Cda. Ma tra

    – di Luca Davi

    Generali, Edizione supera quota 4%, mandato al vertice per nuovi acquisti

    Edizione si rafforza nel capitale delle Generali e potenzialmente potrebbe arrivare al 5% della compagnia. Secondo indiscrezioni, la holding che fa capo alla famiglia Benetton, socia fino a poche settimane fa del 3% del Leone, avrebbe aumentato già il peso azionario portandosi intorno al 4%.

    – di Laura Galvagni e Marigia Mangano

    Intesa, rinnovo del board verso la continuità con Messina e Gros-Pietro

    Per il board di Intesa Sanpaolo prende più corpo l'ipotesi di un rinnovo all'insegna della continuità. Con le conferme quindi dell'attuale ceo Carlo Messina - mossa di fatto scontata - e così pure del presidente in carica, Gian Maria Gros-Pietro. Questo, a quanto risulta al Sole 24Ore, sarebbe

    – di Luca Davi

    Il consiglio Generali a favore di Galateri: «Serve continuità»

    Il comitato nomine e il consiglio di amministrazione delle Generali, riuniti in sequenza martedì e mercoledì scorso, si sono espressi sostanzialmente per un rinnovo del board . L'auspicio del consiglio uscente, messo nero su bianco nel documento previsto dal codice di autodisciplina e pubblicato

    – di Laura Galvagni e Alessandro Graziani

    Mediobanca, il patto diventa leggero: fuori Bolloré, resta UniCredit

    Nel nuovo patto di consultazione "light" tra i principali soci diMediobanca, resta Unicredit con la propria quota dell'8,4% del capitale ed esce di scena definitivamente la Financère du Perguet di Vincent Bolloré (7,86%) che, dopo aver dato disdetta al patto di sindacato, ha deciso di non

    – di Alessandro Graziani

    Ubi, patto tra i grandi soci sul 12%

    L'«anima bresciana» dei soci di Ubi si coagula in vista dell'assemblea dei soci attesa in primavera. Alcune delle principali istituzioni, famiglie

    Mediobanca apre il cantiere sulla governance

    Verso un board più snello di 13 consiglieri - Allo studio una clausola per tenere in vita il patto sotto il 30% - IL NUOVO ACCORDO - A partire dal primo gennaio il patto di sindacato è rinnovato per altri due anni, ma i soci sono a lavoro per modificarne la struttura

    – di Laura Galvagni e Marigia Mangano

    Ecco come cambia il patto Mediobanca

    Accordo più snello e moderno, non di sola consultazione- Superata la logica dei gruppi, UniCredit primo socio - I TEMPI - La bozza definitiva dell'accordo, a cui stanno lavorando Casò, i soci e i vertici della banca sarà pronta entro l'estate - IL NUOVO ASSETTO - Con la scomparsa della logica dei gruppi, il primo socio sarà l'istituto guidato da Ghizzoni, seguito da Bolloré, Mediolanum e Benetton

    – di Marigia Mangano con un'analisi di Antonella Olivieri

1-10 di 92 risultati