Parole chiave

Overshooting

L’overshooting è in pratica il saldo in eccesso registrato dagli enti locali rispetto alle richieste delle manovre nazionali. Ogni anno la manovra impone al complesso dei Comuni un determinato risultato di bilancio, misurato in termini di saldo fra le principali entrate e uscite locali. Con l’addio al Patto di stabilità sostituito dal pareggio di bilancio, l’obiettivo è di fatto il «saldo zero». Ogni anno, però, i Comuni registrano un risultato di bilancio superiore alle attese, con risparmi che vengono assorbiti dal consolidato di finanza pubblica anziché tradursi in investimenti, pagamenti o servizi aggiuntivi

Ultimo aggiornamento 14 luglio 2017

Ultime notizie su Overshooting

    Forti flussi di capitali in arrivo per le banche italiane: da dove?

    Tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, i conti di liquidità delle banche europee presso le rispettive banche centrali nazionali (BCN), generalmente poco movimentati, hanno subito un vero e proprio movimento tellurico. Infatti 300 miliardi di ? sono affluiti nell'arco di poche ore nei conti

    – di Marcello Minenna*

    Il nuovo Quantitative Easing: spazio alla condivisione dei rischi

    Le banche centrali delle principali aree valutarie sono un po' tutte all'opera per valutare come intervenire al meglio nel prossimo autunno che rischia di essere più caldo del solito. Gli spazi di manovra non sono tanti tenuto conto che la BCE già opera in area di tassi negativi; non è quindi un

    – di Marcello Minenna

    L'euro forte rimescola le carte di Draghi: verso un lungo addio al Qe

    Settembre o ottobre? E l'euro forte che ruolo avrà? Sono queste le domande che aleggiano attorno alla riunione della Banca centrale europea, che ha promesso di rivedere la propria politica monetaria «in autunno», e quindi più probabilmente il mese prossimo. Il quantitative easing (Qe), nella sua

    – di Riccardo Sorrentino

    La Bce e le «prove tecniche» che frenano la corsa dell'euro

    Qualcuno potrebbe definirle «prove tecniche di trasmissione», sulla falsa riga di quelle che qualche decennio fa le nostre televisioni effettuavano per vedere se il segnale arrivasse in modo corretto agli utenti. Le anticipazioni di fonti anonime ben informate che agenzie di stampa (come la Reuters

    – di Maximilian Cellino

    L'impatto dell'euro forte sulle strategie per l'inflazione

    Mancava soltanto l'euro forte a complicare il quadro già abbastanza intricato della Banca centrale europea alle prese con l'elaborazione di una strategia di uscita dal suo «quantitative easing». Il rafforzamento della valuta comune ha assunto un ruolo di primo piano nei pensieri dei banchieri

    – di Maximilian Cellino

    Il super-euro preoccupa la Bce

    Una grande attenzione ai mercati, e alle loro reazioni. Il riassunto dei verbali - le "minute" - dell'ultima riunione del Consiglio direttivo della Banca centrale europea confermano quanto era stato possibile dedurre dall'andamento della conferenza stampa di luglio: la discussione è stata dominata

    – Riccardo Sorrentino

    Bce: timori per un eccesso di rialzo dell'euro

    Una grande attenzione ai mercati, e alle loro reazioni. Il riassunto dei verbali - le "minute" - dell'ultima riunione del Consiglio direttivo della Banca centrale europea confermano quanto era stato possibile dedurre dall'andamento della conferenza stampa di luglio: la discussione è stata dominata

    – di Riccardo Sorrentino

    Comuni, 6,4 miliardi di «surplus» non speso

    L'ultimo allarme sul tema è arrivato direttamente dal ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan: «L'andamento del Pil sembra indicare che il consolidamento ha dato buoni risultati, e che la via è quella giusta», ha spiegato, ma in questo quadro risuona forte una nota stonata: «Sugli investimenti -

    – di Gianni Trovati

    The costs and benefits of «ExItaly»

    Durand and Villemot (2016) examine the effects of Italy's possible exit from the euro ("ExItaly"). According to their estimates, the "new lira" would be revalued by 1% in comparison with the rest of the Eurozone due to the foreign trade surplus; they concluded that these consequences are nothing to

    – di Biagio Bossone

    Una moneta fiscale in aiuto all'euro

    Durand e Villemot (2016) esaminano gli effetti della possibile uscita dell'Italia dall'euro (ExItaly o Italexit). Secondo le loro stime, la «nuova lira» si rivaluterebbe dell'1% rispetto al resto dell'Eurozona per via del surplus commerciale esterno e concludono che le conseguenze non sono da

    – di Biagio Bossone

1-10 di 53 risultati