Parole chiave

Ordinanza

L'ordinanza è un provvedimento giurisdizionale, che arriva cioè da un giudice, che non decide una causa nel merito ma, di norma, regola lo svolgimento di un processo. Il Tar del Lazio, per esempio, ha deciso, nell'ambito del giudizio sul ricorso presentato dall'Oua sulla legittimità del regolamento attuativo della conciliazione di rinviare, con ordinanza, alla Corte costituzionale la decisione sulla compatibilità con la Costituzione di alcune norme-chiave come il vincolo di obbligatorietà e il profilo degli organismi di mediazione

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Ordinanza | Corte Costituzionale | Oua |

Ultime notizie su Ordinanza

    Sala e Fontana: no a lockdown a Milano e in Lombardia (almeno per ora)

    Tanto per cominciare Sala sostiene di non condividere tutto il testo dell'ordinanza regionale che impone la didattica a distanza. ... L'ok arrivato dai sindaci alla legge potrebbe dipendere dal fatto che «abbiamo avuto solo 40 minuti per leggerla, ma tra l'ordinanza e la bozza che ci era stata fatta vedere c'è differenza». ... E intanto alcune associazioni di categoria annunciano battaglia: i centri commerciali stanno per impugnare al Tar l'ordinanza regionale che...

    – di Sara Monaci

    Compensi riscossione irragionevoli

    Sul cosiddetto "compenso di riscossione" a percentuale la Corte costituzionale ha evitato di prendere posizione, nonostante le evidenze della non inammissibilità di molte ordinanze di rimessione e della manifesta fondatezza delle... La Ctp Venezia, con l'ordinanza del 29 marzo 2019, pubblicata in Gazzetta il 15 luglio 2020, ritenta di sollevare la questione di legittimità costituzionale dell'articolo 17 Dlgs 112/99, per contrasto con gli articoli 3, 23, 53, 76 e...

    – di Enrico De Mita

    Scuola

    Lezioni online alle superiori per almeno il 75%, anche qualora le ordinanze regionali indichino un limite inferiore; si potrà salire anche più su, fino al 100%.

    Scuola a casa, i quattro nodi irrisolti della didattica a distanza

    Dopo le frizioni con i governatori, il Dpcm varato ieri, domenica 25 ottobre, prevede un aumento generalizzato della didattica digitale integrata nelle scuole superiori che dovrà attestarsi a una quota pari «almeno al 75% delle attività», anche qualora le ordinanze regionali rechino un limite inferiore; si potrà salire anche più su - e non è detto che molti istituti, per comodità, non lo facciano - fino al 100%, come deciso nei giorni scorsi da alcuni territori, Lombardia in testa.

    – di Claudio Tucci

    Coronavirus, nuovo Dpcm: raccomandazione a non spostarsi dal proprio comune. Chiusura locali alle 18.00 e nei festivi. Dad alle superiori, stop a cinema, piscine e palestre

    Le scuole superiori adotteranno una Dad pari al 75% delle attività e dunque un 25% in presenza su tutto il territorio nazionale, uniformando le ordinanze regionali. ... Dobbiamo chiudere per un mese, 40 giorni e poi si vedrà, senza soluzioni drastiche non possiamo reggere» ha detto De Luca, che tra sabato e domenica potrebbe firmare l'ordinanza che chiude la regione, perché «nel giro di pochi giorni rischiamo di avere le terapie intensive intasate». ...firmato un'ordinanza che...

    – di Nicola Barone

1-10 di 5731 risultati