Parole chiave

occupati indipendenti

Senza vincoli di subordinazione

Secondo la definizione Istat sono i lavoratori che svolgono la propria attività senza vincoli formali di subordinazione. Comprendono: imprenditori; liberi professionisti, lavoratori autonomi, coadiuvanti nell'azienda di un familiare (se prestano lavoro nell'impresa senza retribuzione contrattuale), soci di cooperativa, collaboratori e prestatori d'opera occasionali

Ultimo aggiornamento 01 novembre 2018

Ultime notizie su occupati indipendenti

    Istat, a maggio -84mila occupati ma il calo rallenta

    Il calo mensile dell'occupazione coinvolge i dipendenti (-0,5% pari a -90mila, di cui -79mila a termine e -11mila permanenti) e gli under50, mentre aumentano leggermente gli occupati indipendenti (+6mila) e gli ultracinquantenni.

    La troppa burocrazia mette in crisi il lavoro autonomo

    Circa il 50% degli occupati indipendenti si trovano ai vertici della piramide professionale (manager o titolari d'azienda, professionisti ad alta qualificazione e figure tecniche).

    – di Federica Micardi

    Cresce l'occupazione, ma è a termine. Male edilizia e giovani, crollano gli autonomi

    Se da un lato la diminuzione del peso dell'occupazione indipendente ha significato per l'Italia un avvicinamento alle caratteristiche prevalenti nei mercati del lavoro europei, dall'altro essa è stata accompagnata da un processo di ricomposizione che ha coinvolto in misura particolare alcune specifiche categorie di occupati indipendenti.

    – di Claudio Tucci

    Istat: in Italia si consolida la crescita economica

    Nel secondo trimestre sono aumentati gli occupati dipendenti (+0,9%), sia permanenti (0,3%, +42 mila) sia, in misura maggiore, a termine (+4,3%, +109 mila) mentre è proseguita la consistente riduzione degli occupati indipendenti (-1,6%, - 87 mila unità).

    – di Andrea Gagliardi

    Bolzano capofila dell'innovazione e del cambiamento 4.0

    Dalla lunga crisi le imprese altoatesine sono uscite più forti di prima: «Lo dicono i numeri: l'export è al massimo storico, il numero degli occupati indipendenti è arrivato a quota 200mila, il bilancio della Provincia, finanziato in larga parte dal contributo delle nostre Imprese e dei loro collaboratori, ha raggiunto un nuovo picco».

    – di Barbara Ganz

1-10 di 19 risultati