Parole chiave

North Stream

L’8 ottobre del 2012 è stato inaugurato il gasdotto North Stream, un tubo metallico di 1.200 km che trasporta 27,5 miliardi di metri cubi di gas russo (circa il 5% del consumo dell’Europa intera) da Vyborg, nei pressi di San Pietroburgo, alle coste tedesche. Il Nord Stream gode fin dal 2000 dello status di progetto prioritario nel quadro delle Reti Trans-Europee dell’Energia, cioè è fra i progetti che la Ue ritiene di fondamentale importanza per la sicurezza dell’approvvigionamento e il completamento del mercato interno.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Consumatori | Progetto prioritario | Unione Europea | Nord Stream |

Ultime notizie su North Stream

    La Merkel in Grecia per salvare l'intesa sulla Macedonia, mantenere l'austerity e fare affari

    Agenda ricca di impegni per Angela Merkel ad Atene. Il cancelliere tedesco solleciterà la Grecia a proseguire con le difficili riforme economiche, mantenere una rigida disciplina fiscale, salvare l'accordo con Skopje sul nome di Macedonia del Nord e proseguire con le privatizzazioni nel corso della visita di due giorni ad Atene dal 10 all'11 gennaio per la prima volta in quasi cinque anni. Merkel, la cui insistenza sulle misure di austerità in una fase di recesione durante la crisi del debito g...

    – Vittorio Da Rold

    Tap, gli errori del ministro Costa sull'aumento dei consumi di metano

    E' sufficiente un po' di controllo dei dati o, come si dice oggi, di fact-checking per scoprire che il nuovo ministro dell'Ambiente Sergio Costa sul Tap si è sbagliato: i consumi di metano non sono in calo. Al contrario. Da 13 trimestri la domanda italiana di gas sta crescendo.

    – di Jacopo Giliberto

    Diplomazia del gas contro le guerre

    L'Eni è un attore geopolitico per eccellenza, l'unico che abbiamo di questa portata. E' il motore degli interessi strategici dell'Italia nel mondo, ha detto qualche mese fa il presidente del Consiglio Gentiloni, il primo capo di un governo italiano a entrare nel quartiere generale di San Donato.

    – di Alberto Negri

    L'erraticità di Trump su commercio e politica estera

    E' possibile scorgere una chiara strategia e visione nella politica commerciale ed estera dell'amministrazione Trump? Difficile dirlo, considerate le discordanti affermazioni dei suoi diversi esponenti e la mutevolezza del presidente americano che creano perlomeno cacofonia. Si prenda il caso degli

    – di Adriana Castagnoli

    Come cambia la geoeconomia mondiale e il ruolo dell'Italia

    I gesti di Donald Trump - l'incontro con Theresa May e i dialoghi a distanza con Vladimir Putin - accelerano i processi di disgregazione del vecchio ordine mondiale. E modificano il senso di isolamento e di marginalizzazione dell'Unione europea in generale e dell'Italia in particolare sulle mappe

    – di Paolo Bricco

1-10 di 43 risultati