Parole chiave

Nitrati

La Direttiva Nitrati è stata approvata nel 2001 dall'Unione europea per ridurre e prevenire l'inquinamento delle acque e del suolo causato dai fertilizzanti azotati. Le singole regioni hanno recepito le norme individuando zone vulnerabili e non vulnerabili sul territorio e stabilendo i piani operativi che ogni azienda deve presentare per dimostrare la corretta utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento e dei fertilizzanti azotati. Dal 1° gennaio 2012 è stato innalzato il limite massimo di azoto spandibile nelle zone vulnerabili ai nitrati da 170 (come previsto in origine dalla normativa) a 250 Kg per ettaro.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Fertilizzante azotato | Unione Europea |

Ultime notizie su Nitrati

    Come sarà Milano tra dieci anni? Ci penserà la transizione ecologica

    L'autore del post è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e presidente dell'Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG). Autore di "La decarbonizzazione felice" - Milano, marzo 2030. La locomotiva d'Italia si è lasciata alle spalle la pandemia del 2020/2021, ha superato brillantemente la successiva crisi economica scommettendo sulla sostenibilità ed è diventata la capitale europea...

    – Econopoly

    Mario Pellegrino e il ristorante Zi Filomena

    Cip, 20 Maggio 2021 "Prof., aspetta, addò vaje, t'aggia fa assaggià 'na cosa". La voce di Mario mi blocca che già mi sono quasi del tutto tirato su dalla sedia ma non faccio fatica a rimettermi giù, non è mica la prima volta che Mario fa così, e quando fa così accade sempre qualche cosa di bello. La "cosa" che mi fa assaggiare la vedi nella foto, che però non rende, non solo perché l'ho fatta io che sono negato, anche, direi soprattutto, perché queste foto qui per rendere veramente non basta un...

    – Vincenzo Moretti

    "Migliora la digestione": la Francia scioccata dalle vacche con l'oblò

    Le immagini delle vacche con l'oblò, diffuse da L214 - Éthique & Animaux, stanno facendo discutere la Francia. Gli animali sono della società Sanders, una sussidiaria del gruppo agroindustriale francese internazionale Avril che si occupa di mangimistica e che ha sede vicino a Le Mans, a Saint Symphorien, nel nord-ovest del paese. Gli attivisti dell'associazione francese che lotta per i diritti degli animali hanno pubblicato ieri un video che denuncia la pratica e la vista di un braccio umano inf...

    – Guido Minciotti

    L'acqua come il vino: le competenze dell'idrosommelier

    Con un consumo di 224 litri a testa l'anno, l'Italia è il Paese a maggior assunzione di acqua minerale al mondo (Fonte: Istat, marzo 2019). Ma spesso gli italiani non sono dei buoni intenditori delle caratteristiche dell'acqua che bevono. "Credo che la prima nozione scientifica che chiunque di noi

    – di Maria Teresa Manuelli

1-10 di 75 risultati