Parole chiave

NAFTA

L’acronimo NAFTA North American Free Trade Agreement (Accordo nordamericano per il libero scambio) è un trattato di libero scambio commerciale stipulato tra Stati Uniti, Canada e Messico ed entrato in vigore il 1° gennaio 1994. Il Nafta facilita la libera circolazione di beni, merci e servizi tra i tre paesi firmatari con l'eliminazione progressiva di tariffe doganali e dazi. Grazie al NAFTA molte aziende automobilistiche e manifatturiere (americane e internazionali)  hanno costruito impianti produttivi in Messico- dove la manodopera è più conveniente.

Il neopresidente americano Donald Trump ha espresso l’intenzione di rinegoziare il trattato.

Ultimo aggiornamento 19 luglio 2017

Ultime notizie su NAFTA

    Il rischio alluvione, il consumo del suolo e la previsione dei disastri naturali. Gli scenari

    Secondo l'ultimo rapporto dell'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) poco più del 4% del territorio italiano si trova in un'area a elevato pericolo di alluvioni, l'8,4% in uno scenario di pericolosità media, un altro 10,9% a pericolosità bassa. Come ricorda il documento, da un lato è vero che le alluvioni sono fenomeni naturali impossibili da prevedere. Ma allo stesso tempo tante attività umane possono aumentare la probabilità che esse si verifichino e renderne pi...

    – Infodata

    Il rischio alluvione, il consumo del suolo e la previsione dei disastri naturali. La mappa e gli scenari

    Secondo l'ultimo rapporto dell'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) poco più del 4% del territorio italiano si trova in un'area a elevato pericolo di alluvioni, l'8,4% in uno scenario di pericolosità media, un altro 10,9% a pericolosità bassa. Come ricorda il documento, da un lato è vero che le alluvioni sono fenomeni naturali impossibili da prevedere. Ma allo stesso tempo tante attività umane possono aumentare la probabilità che esse si verifichino e renderne pi...

    – Davide Mancino

    Auto, produzione mondiale in picchiata (-16%) a causa del covid-19

    Dopo la flessione del 5% registrata nel 2019, la produzione mondiale del settore auto ha subito nel 2020, a causa dell'impatto del Covid, una flessione del 16% ritornando ai livelli del 2010. In tutto sono soste prodotte meno di 78 milioni di unità: 55,8 milioni vetture e 21,8 milioni veicoli

    Trump, Biden e il protezionismo a stelle e strisce che continua

    Le elezioni americane dello scorso novembre hanno decretato il cambio al vertice politico degli Stati Uniti e il ritorno di una Amministrazione democratica in sostituzione di quella repubblicana guidata da Trump. Esito salutato con favore da molti osservatori sia di parte statunitense che europea, a maggior ragione alla luce dei recenti problemi di ordine pubblico registrati negli USA nella fase di transizione, che hanno fatto il giro del mondo. Il manifesto politico del governo uscente era con...

    – Andrea Festa

    Sostenibilità, Bonaveri entra nel Fashion Pact

    L'azienda produttrice di manichini di alta gamma prosegue il suo percorso verso la sostenibilità unendosi alla coalizione internazionale di brand di moda a difesa dell'ambiente

    – di Marika Gervasio

    Itelyum investe 4 milioni per ambiente e sicurezza

    L'azienda che ha il quartier generale a 30 km da Codogno attraverso il riciclo di oli usati, solventi e reflui chimici, ha contribuito a evitare l'emissione di quasi 500mila tonnellate di CO2

1-10 di 642 risultati