Parole chiave

Monti bond

I Monti bond sono strumenti varati a fine 2012 per procedere al rafforzamento patrimoniale di Mps. Il Mef ha sottoscritto titoli per 3,92 miliardi di euro: il primo luglio 2014 la banca ha provveduto a rimborsare 3 miliardi di bond, il restante miliardo è stato restituito nel giugno del 2015. Una parte degli interessi sono stati convertiti in azioni: questo ha reso lo Stato Italiano azionista di Mps con il 4 per cento.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Obbligazioni | Monti bond | Mef |

Ultime notizie su Monti bond

    Banche, esposto di Casini a Pignatone su divulgazione liste

    Questo pomeriggio il presidente della Commissione bicamerale d'inchiesta sul sistema bancario e finanziario, Pier Ferdinando Casini, ha inviato la seguente lettera al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma, Giuseppe Pignatone: «A tutela della Commissione che ho l'onore di

    – di Redazione Online

    Mps, si chiude un decennio tragico con perdite da 20 miliardi per gli azionisti

    Arriva lo Stato padrone, che consoliderà ulteriormente la sua presa con la quotazione, e si chiude così la parabola tragica di Mps. Un decennio di passione amarissima, avviato con l'acquisto sciagurato di AntonVeneta e proseguito con i cumuli di perdite, mai arginate, dalla pessima gestione del

    – di Fabio Pavesi

    Perché è difficile credere nelle privatizzazioni

    Nel corso della legislatura che si sta per chiudere i vari programmi di privatizzazioni messi in campo dai tre governi Letta, Renzi e Gentiloni hanno assicurato alle casse dello Stato introiti versati pari allo 0,5% del Pil,circa 8 miliardi. Siamo lontanissimi dai sogni di gloria del Documento di

    – di Davide Colombo

    Perché gli Stati dribblano il bail-in

    La crisi del Banco Popular segna il primo intervento dell'Authority di risoluzione europea. Finora il bail-in è stato evitato come la pepatencia, anche se la normativa è entrata in vigore ormai da quasi un anno e mezzo. E anche nel caso della banca spagnola non si è arrivati a richiedere gli aiuti

    – Antonella Olivieri

    Derivati Mps, ecco i rilievi a Viola e Profumo

    Non solo i derivati Alexandria e Santorini non sono stati conteggiati correttamente nel bilancio del Monte dei Paschi di Siena anche dopo il 2012; ma se le perdite causate dai due derivati fossero subito emerse, ci sarebbero «dubbi sul percorso che avrebbe assunto l'aiuto di Stato richiesto alla

    – Sara Monaci

    Mps, Falciai: «Lo Stato avrà circa il 70% del capitale della banca»

    «Lo Stato avrà circa il 70 per cento» del capitale di Mps. Lo ha detto il presidente di Mps, Alessandro Falciai, nel corso di una audizione sul decreto salva risparmio davanti alle Commissione Finanze di Camera e Senato. Falciai ha spiegato ai parlamentari come sarà la struttura azionaria post

    – di Ri.Ba.

    Tutto quello che avreste voluto sapere su Mps: come si è arrivati a questo punto?

    La retorica vuole che il Monte dei Paschi di Siena sia la più antica banca del mondo e in effetti l'istituto senese viene da una storia di tutto rispetto, iniziata quasi cinque secoli e mezzo fa, nel 1472. Una storia che è stata però travolta negli ultimi vent'anni da una serie di scelte strategiche azzardate che si sono sovrapposte a un misto di malaffare, clientelismo locale, commistione con la politica e soluzioni finanziarie scellerate. Un mix che ha portato alla fine Mps se non sull'orlo de...

    – Pierangelo Soldavini

1-10 di 352 risultati