Parole chiave

Modello TR

Il modello TR deve essere inviato telematicamente dai contribuenti all'agenzia delle Entrate per richiedere il rimborso o la compensazione del credito scaturente da ciascuno dei primi tre trimestri dell'anno (il credito del quarto trimestre viene chiesto attraverso il modello Iva annuale). Questo modello, oltre a consentire l'anticipazione del momento a partire dal quale risulta possibile utilizzare in compensazione il credito Iva, non prevede la necessità di apporre il visto di conformità da parte del professionista

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Rimborsi fiscali | Agenzia Entrate |

Ultime notizie su Modello TR

    Dichiarazione Iva, per professionisti e imprese ultime ore per l'invio

    E' sempre tempo di scadenze per l'Iva. Professionisti e imprese forse pensavano che una volta archiviato il maxi-invio di 1,3 miliardi di dati per lo spesometro (tra secondo semestre 2017 e possibilità di correggere omissioni o errori sul primo semestre senza sanzioni) il cammino sarebbe stato in

    – di Giovanni Parente

    Con il modello TR sottoscrizione rigorosa

    Con le modifiche introdotte dal Dl 50/2017 il visto di conformità diventa obbligatorio anche per le istanze infrannuali Iva (mod. TR) quando il credito richiesto in compensazione supera 5.000 euro. La compensazione è possibile a partire dal decimo giorno successivo a quello di presentazione

    Fisco, come cambiano le regole per ottenere i rimborsi Iva

    Borse e post referendumCorre la Borsa di Milano a livelli che non vedeva dalla Brexit e va nettamente meglio degli altri listini europei, grazie al rally delle banche, mentre lo spread si riporta sotto i 160 punti. Il mercato guarda con fiducia a una rapida evoluzione della crisi di Governo che si

    RIMBORSI IVA

    La conversione del Dl 193/2016 ha introdotto l'innalzamento da 15mila a 30mila euro del limite entro il quale il rimborso del credito Iva è erogabile senza adempimenti aggiuntivi. Né garanzia, quindi, né visto di conformità La modifica legislativa dovrebbe operare dai rimborsi emergenti dalla

    Unico, tre verifiche per chi versa con lo 0,40%

    Gestione dei crediti, calcolo della maggiorazione e modalità di presentazione dell'F24. Tre verifiche finali in vista dei versamenti di Unico con la maggiorazione dello 0,40% in scadenza giovedì 20 agosto. L'adempimento riguarda tutti i contribuenti ammessi alla proroga dei versamenti dal Dpcm 9

    – di Lorenzo Pegorin

    Crediti Iva, istruzioni per l'uso / Rimborso oltre soglia

    Se il credito infrannuale chiesto a rimborso supera i 15mila euro e non si vuole prestare la garanzia, occorre dotare il modello TR del visto di conformità (o sottoscrizione alternativa) e della dichiarazione sostitutiva. In tal caso, oltre a compilare gli appositi spazi del modello (attestazione e

    Crediti Iva, istruzioni per l'uso / Il presupposto

    Se è verificato il presupposto della prevalenza dell'aliquota media sugli acquisti rispetto a quella sulle vendite, aumentata del 10% (articolo 30, comma 2, lettera a, Dpr 633/72), accede al rimborso/compensazione trimestrale (oltre che annuale) sia chi agisce in regime di split payment, sia chi

1-10 di 26 risultati