Parole chiave

Mini-bond

Per mini-bond si intendono le obbligazioni emesse da società non quotate in Borsa, non per forza di “mini” dimensioni. Queste emissioni sono state rese possibili nel 2012 dal Decreto Sviluppo (Governo Monti), che ha eliminato tutti i vincoli fiscali e legali che fino a quel momento di fatto impedivano alle aziende non quotate in Borsa di emettere obbligazioni. Ad usufruire di questa possibilità, soprattutto negli anni del credit crunch bancario, sono state molte aziende, anche (ma non solo) Pmi.

Ultimo aggiornamento 14 febbraio 2018

Ultime notizie su Mini-bond

    Corporate bond, la gelata non è finita: Italia a dieta fino al 2022

    Emissioni obbligazionarie al lumicino per le società non finanziarie italiane. Le proiezioni di Moody's basate sulle operazioni finora portate a termine indicano per quest'anno un controvalore stimato tra i 20 e i 21 miliardi di euro. Numeri in calo rispetto ai 22 del 2018. Per non parlare del

    – di Andrea Franceschi

    Visco: la riforma del fisco premi il lavoro e favorisca l'impresa

    L'Italia, definita da qualcuno la bella addormentata d'Europa, si risveglia «spingendo sulla domanda interna: un Paese che da vent'anni non cresce o cresce meno degli altri Paesi Ue ha un problema. Uno dei punti da cui partire è senz'altro quello demografico». Così il Governatore della Banca

    Minibot, la moneta parallela che ci spinge fuori dall'euro

    La storia di cui bisogna parlare oggi è quella di un mosaico spaventoso. Ogni mosaico richiede l'allineamento di molte tessere, ma soltanto chi non vede il disegno generale può giudicare un'inezia l'allineamento di singole tessere. Negli ultimi giorni, probabilmente corroborata dal successo elettorale alle europee, la Lega sembra aver fatto uno scatto nel progetto mai troppo nascosto di uscita dell'Italia dall'euro (o quantomeno di minaccia dell'uscita) attraverso un "piano B" che spesso sembra...

    – Andrea Boda

    Il made in Italy corre ma è troppo piccolo per poter decollare

    Obiettivo 50 miliardi di euro di esportazioni entro il 2021. Dopo la consacrazione di Expo2015, che ha portato agli onori delle cronache un comparto produttivo che genera il valore aggiunto maggiore (61 miliardi di euro) all'interno della manifattura italiana, l'industria agroalimentare ha visto

    – di Chiara Bussi, Giovanna Mancini

    La "scommessa" di Tria e Di Maio per evitare la manovra bis e convincere la Ue

    Invertire il trend negativo della nostra economia documentato da una previsione di crescita tendenziale attorno allo 0,1%, e spingere sul "denominatore" così da incrementare per quanto possibile la crescita. Il Pil, nella sua versione "programmatica", dovrebbe beneficiarne offrendo in tal modo una

    – di Dino Pesole

    Pmi, il crowdfunding si affianca ai minibond

    Dalle pieghe della Manovra appena approvata dal Parlamento italiano spunta un'alternativa per tutte le piccole e medie imprese italiane che cercano l'accesso al mercato dei capitali attraverso strumenti di debito. La Legge di bilancio 2019 estende infatti il crowdfunding - la raccolta di capitali

    – di Maximilian Cellino

1-10 di 223 risultati