Parole chiave

Lea

I Livelli essenziali di assistenza (Lea) nascono nel 2001 e sono l'insieme di tutte le prestazioni, servizi e attività che i cittadini hanno diritto a ottenere dal Servizio sanitario nazionale (Ssn), garantite in condizioni di uniformità, a tutti e su tutto il territorio. Sono livelli essenziali in quanto racchiudono tutte le prestazioni e le attività che lo Stato ritiene così importanti da non poter essere negate ai cittadini.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Assistenza medica | Livelli essenziali di assistenza |

Ultime notizie su Lea

    Rifiuti, scontro Di Maio-Salvini. E la Lombardia non brucerà più quelli del sud

    Malgrado Matteo Salvini si professi «fiducioso e ottimista» verso un'intesa con Luigi Di Maio, nella maggioranza è ancora guerra di nervi sui termovalorizzatori. In questo scenario il premier Conte e sette ministri sono oggi a Caserta per varare un piano d'azione per il contrasto dei roghi tossici

    – di Nicola Barone

    Petrolio a picco dopo stime Opec. Carige torna agli scambi e crolla del 50%

    Chiusura in rialzo per le Borse europee sulla scommessa che si profili all'orizzonte un accordo tra Stati Uniti e Cina sul fronte del commercio internazionale, in vista del G20 in Argentina, quando si incontreranno il presidente americano, Donald Trump e quello cinese, Xi Jiping. Il Segretario al

    – di Eleonora Micheli

    Riace, l'economia e la rivincita degli zero

    Alla fine saremo tutti giudicati per il coraggio dei nostri cuori (Hernando, Sense8) Premessa Intendiamoci, il ministro Salvini può fare tutto quello che vuole. Criminalizzando le ONG può infangare l'operato di tanti volontari che hanno salvato migliaia di persone dall'annegamento; può chiudere i porti ai migranti, sequestrarli per giorni in una nave, chiudere gli Sprar, ridurre i finanziamenti per la loro minima necessaria accoglienza; può togliere il diritto ai migranti di chiedere lo stato d...

    – Emiliano Pecis

    Piazza Affari chiude la settimana a +3,8%. Sullo spread si allenta la tensione

    Chiusura in rialzo per le Borse europee (segui qui i listini), che tuttavia hanno bruscamente frenato sul finale, risentendo dell'andamento debole di Wall Street. Sul mercato Usa ha pesato il crollo di Apple, i dubbi su un accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina, il deficit commerciale salito

    – di Eleonora Micheli

    Piazza Affari, quinta settimana in rosso. Effetto Amazon sul Nasdaq

    Nuova seduta di vendite per le Borse europee (segui qui l'andamento dei listini), ancora una volta penalizzate dall'andamento di Wall Street, con il Nasdaq arrivato a perdere oltre il 3%, trascinato in basso da Alphabet e Amazon. Il listino di New York ha archiviato la seduta ancora in calo: il Dow

    – di Eleonora Micheli

    Seduta di tregua per azionario e spread. Piazza Affari la migliore

    Finalmente una seduta positiva per le Borse europee, nel giorno in cui la Banca centrale europea ha confermato la propria linea di condotta di politica monetaria, nonostante i segnali di rallentamento recentemente registrati nella zona euro. In pratica il QE terminerà con la fine del 2018, mentre i

    – di Eleonora Micheli

    Milano (-1,3%) in coda all'Europa. Spread chiude a 309, top da 2013

    Chiusura debole per le Borse europee, con Milano che ancora una volta ha accusato la performance peggiore del Vecchio Continente, mentre si addensano nubi sulla manovra economica varata dal Governo italiano. Il commissario al Bilancio Ue, Guenther Oettinger, all'indomani della presa di posizione di

    – di Eleonora Micheli

1-10 di 915 risultati