Parole chiave

Lavoratori stagionali

Ammessi fiere e corsi brevi

È l’ambito dei lavoratori addetti alle attività elencate nel Dpr 1525/1963, mai sostituito da un nuovo decreto (già previsto). Accanto a una serie di mansioni obsolete, vi rientrano anche il lavoro in fiere ed esposizioni e le attività del personale assunto per corsi di insegnamento

professionale di breve durata.

Ultimo aggiornamento 10 dicembre 2018

Ultime notizie su Lavoratori stagionali

    Brexit, manca personale nei macelli e i maiali crescono troppo

    Nei macelli del Regno Unito mancano i lavoratori (causa Brexit) e nelle fattorie si moltiplicano i maiali "in eccesso", con costi e disagi crescenti che spingono l'industria alimentare britannica a chiedere al governo un visto straordinario di un anno per reclutare addetti dall'estero. Lo segnala il Guardian che riporta l'allarme delle associazioni di categoria che rappresentano tutti i settori della catena alimentare del Regno Unito e che hanno inviato un rapporto al governo, esortando i minist...

    – Guido Minciotti

    Turismo, imprese a caccia disperata di 100mila addetti per bar e alberghi

    L'industria del turismo, in primis ristoratori e albergatori, ha superato il picco di stagione con almeno centomila lavoratori professionali in meno. In altre parole una stagione vissuta affrontando tra le altre cose gravi difficoltà nella gestione del personale. «La pandemia ha di fatto

    – di Enrico Netti

    Servizi e turismo trainano la carica delle 16mila assunzioni

    Secondo il sistema Excelsior a giugno una impennata di richieste: 4mila in più rispetto al 2019 . Le imprese guardano con cautela alla ripresa: l'81% del nuovi posti è previsto con contratti a termine

    – di Raoul de Forcade

    Reddito di cittadinanza da cambiare

    Un tema ricorrente negli ultimi tempi è la carenza di lavoratori stagionali che rischia di rallentare la ripresa di alcuni tra i settori più colpiti dalla pandemia come il turismo e la ristorazione. All'appello mancherebbero dai 150mila ai 200mila lavoratori, cioè oltre un quarto del fabbisogno dei

    – di Marcello Minenna

    Il Lavoro stagionale in quattro domande e risposte

    I contratti nazionali, territoriali o aziendali possono definire un perimetro del lavoro stagionale adatto alle esigenze della singola azienda. In alternativa all'assunzione, c'è il contratto di prestazione occasionale

    – di Ornella Lacqua e Alessandro Rota Porta

1-10 di 262 risultati