Parole chiave

Jobs act

Per «Jobs act» si intende un piano per il lavoro, il nome fa riferimento agli American Jobs Act che nel 2011 il presidente Usa Obama presentò al Congresso. In Italia, il termine fa riferimento alla riforma del mercato del lavoro promossa dal governo Renzi tra il 2014 e il 2015 e caratterizzata dall’introduzione del contratto a tutele crescenti (con il sostegno al reddito per i disoccupati reso universale), da alcune modifiche all'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori e dall’abolizione del contratto a progetto.

Ultimo aggiornamento 05 dicembre 2017

Ultime notizie su Jobs act

    La «manovra del popolo», l'eccesso di confidenza e gli investimenti sfuocati

    E' certamente vero che la fase di stagnazione (con rischio di ritorno della recessione) giustifichi ancora di più una manovra espansiva, come ha sostenuto il ministro dell'Economia, Giovanni Tria. Ciò significa una cosa sola: investimenti. Ma proprio alla voce investimenti la legge di bilancio

    – di Alberto Orioli

    Licenziamenti, sui risarcimenti torna la discrezionalità dei giudici

    Il Jobs act, nell'introdurre dal 7 marzo 2015, il contratto a tutele crescenti ha inteso dare certezze a imprese e lavoratori circa i costi di “separazione”, vincolando l'indennità risarcitoria a un criterio fisso e certo: l'anzianità di servizio.

    – di Claudio Tucci

    Licenziamenti ingiustificati: spetta al giudice determinare l'indennità risarcitoria

    E' quanto si legge nella sentenza n. 194 depositata oggi (relatrice Silvana Sciarra) con cui la Corte ha dichiarato incostituzionale l'articolo 3, comma 1, del Dlgs 23/2015 – che in attuazione della legge delega 183/2014 (cosiddetto Jobs Act) ha disciplinato il “contratto a tutele crescenti” – sia nel testo originario sia in quello modificato dal decreto legge 87/2018 (il cosiddetto “decreto dignità”), che si è limitato a innalzare la misura minima e massima...

    Perché serve tassare i patrimoni (in Italia e non solo)

    In secondo luogo, la storia recente ci ha dimostrato come lo sgravio contributivo operato all'interno delle misure del Jobs Act sia stato una misura efficace per incentivare la crescita dell'occupazione in Italia.

    – Tortuga

    Venerdì a rischio per lo sciopero generale dei sindacati di base

    Si profila un venerdì "nero", con lo sciopero generale promosso da Sgb, Cub, Si Cobas, Usi-Ait e dall'Usi che inaugura l'autunno caldo. Sono coinvolti lavoratori del pubblico e del privato, vale a dire che si prevedono disagi dalla scuola alla pubblica amministrazione, dalla sanità ai trasporti,

    – di Giorgio Pogliotti

1-10 di 3123 risultati