Parole chiave

Jobs act

Per «Jobs act» si intende un piano per il lavoro, il nome fa riferimento agli American Jobs Act che nel 2011 il presidente Usa Obama presentò al Congresso. In Italia, il termine fa riferimento alla riforma del mercato del lavoro promossa dal governo Renzi tra il 2014 e il 2015 e caratterizzata dall’introduzione del contratto a tutele crescenti (con il sostegno al reddito per i disoccupati reso universale), da alcune modifiche all'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori e dall’abolizione del contratto a progetto.

Ultimo aggiornamento 05 dicembre 2017

Ultime notizie su Jobs act

    Per un lavoro dignitoso serve il salario minimo universale

    Post di Alessandro Guerriero, laureando in Economia Politica a Roma Tre e collaboratore di Kritica Economica -  La proposta di aumentare il salario minimo orario federale fino a 15 dollari l'ora del Presidente degli Stati Uniti Biden ha acceso il dibattito economico sulla possibilità di estendere questa misura anche in Italia. Difatti, nel nostro Paese ancora non esiste un salario minimo orario universale. Il governo giallo-rosso, almeno nel programma, era intenzionato ad inserirlo, ma con il n...

    – Kritica Economica

    In attesa del Family Act quanto siamo lontani dal resto d'Europa?

    L'autrice è Vilma Djala, giovane professionista nel campo dello sviluppo internazionale, nello specifico nel settore energetico ed ambientale nei mercati dell'Africa, Asia e Sud America. Possiede una laurea triennale in Economia e Gestione Aziendale, conseguita presso l'Università Cattolica di Milano, ed un Master in Studi Europei e Relazioni internazionali conseguita presso l'Università di Maastricht. Scrive abitualmente per Neos Magazine e Quadrante Futuro (Centro Einaudi) di commercio, svilup...

    – Econopoly

    Data Analysis: giustizia, servizi e industria: gli effetti delle riforme strutturali sul Pil

    Le liberalizzazioni dei servizi introdotte con il dl "Salva Italia" del 2011, le riforme della giustizia civile varate a partire dallo stesso anno e il pacchetto "Industria 4.0" lanciato nel 2016 hanno prodotto effetti misurabili sia dal punto di vita macroeconomico sia sotto il profilo microeconomico. In particolare, al netto delle incertezze sulle stime e ignorando tutti gli choc negativi che hanno colpito l'economia nazionale nello stesso periodo, nel 2019 queste tre riforme strutturali ...

    – Infodata

    Giustizia, servizi e industria: gli effetti delle riforme strutturali sul Pil

    Le liberalizzazioni dei servizi introdotte con il dl "Salva Italia" del 2011, le riforme della giustizia civile varate a partire dallo stesso anno e il pacchetto "Industria 4.0" lanciato nel 2016 hanno prodotto effetti misurabili sia dal punto di vita macroeconomico sia sotto il profilo microeconomico. In particolare, al netto delle incertezze sulle stime e ignorando tutti gli choc negativi che hanno colpito l'economia nazionale nello stesso periodo, nel 2019 queste tre riforme strutturali ...

    – Davide Colombo

    La ricetta di Biden per l'economia Usa: più infrastrutture ed energia verde, tasse per i colossi hi-tech

    Le politiche proposte dal Democratico Joe Biden per la sua Presidenza degli Stati Uniti (in attesa dell'esito di possibili contestazioni legali) potrebbero avere implicazioni contrastanti per i mercati, se implementate. La notizia positiva è che molti ritengono che Biden probabilmente darà priorità a un ulteriore pacchetto di stimoli fiscali per aiutare l'economia a proseguire nella ripresa, dopo il notevole rallentamento indotto dal Covid-19. Tuttavia, Biden supporta anche una maggiore tassazio...

    – Carlo Festa

1-10 di 3364 risultati