Parole chiave

Jobs act

Per «Jobs act» si intende un piano per il lavoro, il nome fa riferimento agli American Jobs Act che nel 2011 il presidente Usa Obama presentò al Congresso. In Italia, il termine fa riferimento alla riforma del mercato del lavoro promossa dal governo Renzi tra il 2014 e il 2015 e caratterizzata dall’introduzione del contratto a tutele crescenti (con il sostegno al reddito per i disoccupati reso universale), da alcune modifiche all'articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori e dall’abolizione del contratto a progetto.

Ultimo aggiornamento 05 dicembre 2017

Ultime notizie su Jobs act

    Cassa integrazione (slitta a lunedì 2 dicembre 2019)

    Adempimento: Termine per presentare le domande di CIGO per eventi oggettivamente non evitabili verificatisi nel mese precedente Soggetti: Generalità datori di lavoro Modalità: INPS in via telematica Normativa di riferimento: Art. 15, D.Lgs. 148/2015D.Lgs. 185/2016Decreto legislativo 24/09/2016, n.

    – Scadenziario

    Manovra, 500 nuove assunzioni alle Entrate e 100 milioni per la cassa integrazione

    Da fondi e accantonamenti non utilizzati recuperati almeno 100 milioni di euro da destinare in manovra alla salvaguardia dell'occupazione e a sostenere il ritorno della cassa integrazione guadagni straordinaria per cessazione di attività cancellata dal Jobs act. In arrivo tra le 500 e le 600 assunzioni nelle agenzie fiscali per potenziare la lotta all'evasione forse già con il decreto fiscale

    – di Marco Mobili

    La gig economy non si governa rifiutando la modernità

    La conversione in legge del "decreto crisi", che ha introdotto nuove regole per il lavoro svolto mediante piattaforme digitali e stretto le maglie delle collaborazioni etorodirette, ripropone la questione del trattamento normativo da riservare ai lavoratori della gig economy.

    – di Attilio Pavone

    Liberi, professionisti e giovani: chi sono e quanto guadagnano

    Collaboratori italiani Infogram I lavoratori cosiddetti "parasubordinati" e i liberi professionisti, specie se giovani, specie se donne, guadagnano troppo poco. Il trend che emerge è netto, sia osservando le statistiche della gestione separata INPS che quelle del rapporto annuale di AdEPP, l'Associazione degli Enti Previdenziali Privati, che comprende anche la sezione dedicata ai liberi professionisti. Mediamente nel 2017 i collaboratori hanno dichiarato alla Gestione Separata di INPS 23.092 eu...

    – Infodata

    Poveri collaboratori. E povere collaboratrici. Chi sono e quanto guadagnano

    Collaboratori italiani Infogram I lavoratori cosiddetti "parasubordinati" e i liberi professionisti, specie se giovani, specie se donne, guadagnano troppo poco. Il trend che emerge è netto, sia osservando le statistiche della gestione separata INPS che quelle del rapporto annuale di AdEPP, l'Associazione degli Enti Previdenziali Privati, che comprende anche la sezione dedicata ai liberi professionisti. Mediamente nel 2017 i collaboratori hanno dichiarato alla Gestione Separata di INPS 23.092 eu...

    – Cristina Da Rold

    Cassa integrazione

    Adempimento: Termine per presentare le domande di CIGO per eventi oggettivamente non evitabili verificatisi nel mese precedente Soggetti: Generalità datori di lavoro Modalità: INPS in via telematica Normativa di riferimento: Art. 15, D.Lgs. 148/2015D.Lgs. 185/2016Decreto legislativo 24/09/2016, n.

    – Scadenziario

    Reddito minimo e no tax area per i precari, se ne può ancora parlare?

    Pubblichiamo un post di Mari Miceli, analista giuridico. Mari svolge attività di ricerca in materia di dinamiche processuali penali. Autrice di pubblicazioni scientifiche, è membro del Comitato revisori di @camminodiritto -  Premessa. La vita e il lavoro da precari sono spesso considerati questioni marginali: la realtà è che sono storie di vita vera, di lavoro, di impieghi temporanei e di assoluta mancanza di welfare. Il sentimento prevalente di chi vive da precario è l'essere sottoposto a un c...

    – Econopoly

1-10 di 3216 risultati